Il marchio Trump riscuote un altro successo: Sears e Kmart

Nordstrom. Neiman Marcus. TJ Maxx. E ora Sears e Kmart.

Secondo quanto riferito, Sears Holdings, la società proprietaria dei negozi al dettaglio Sears e Kmart, questo fine settimana avrebbe rimosso 31 articoli a marchio Trump dal suo sito Web.

La società ha ritirato i prodotti nell’ambito di un piano per concentrarsi sui suoi “articoli più redditizi”. Il portavoce di Sears Brian Hanover ha detto a Reuters.

Hannover ha riferito all’organizzazione giornalistica che gli articoli della linea di mobili Trump Home sono stati rimossi dal sito Web dell’azienda, sebbene possano ancora essere acquistati online da fornitori di terze parti. Nessuno dei due negozi portava gli articoli nei loro negozi fisici, ha detto.

Le ricerche sui siti Web di Sears e KMart non hanno rivelato i prodotti Trump Home, ad eccezione di quelli venduti da fornitori di terze parti.

In una dichiarazione lunedì, il portavoce Chris Brathwaite ha rimosso Sears dalla controversia politica e ha ribadito che molti prodotti a marchio Trump sono ancora disponibili da venditori di terze parti.

“In questo caso, alcuni prodotti sono stati rimossi dai nostri siti Web, incluso un numero molto limitato di prodotti Trump”, ha affermato. “I titoli non rendono giustizia alla nostra attività o a quella specifica marca di prodotti che offriamo attraverso i nostri venditori sul mercato.”

Brathwaite ha aggiunto che la società preferisce concentrarsi sulle sue attività e “lasciare la politica agli altri”.

Correlati: il marchio Ivanka Trump sta perdendo il suo Bling?

La mossa rende Sears l’ultimo a rilasciare i prodotti con il nome Trump.

All’inizio di questo mese, Nordstrom (JWN) citato “performance” del marchio, non politica, come ragione perché ha deciso di smettere di indossare l’etichetta di abbigliamento e accessori di Ivanka Trump.

Presidente Trump colpire il grande magazzino su Twitter per rappresaglia. Stock di Nordstrom saltato del 7% nei primi due giorni seguendo il tweet.

Altri negozi hanno anche cercato di differenziarsi dal marchio Ivanka Trump.

Neiman Marcus ha rimosso la pagina di destinazione del marchio dal suo sito Web e si è rifiutato di comunicare a CNNMoney se intendeva conservare i prodotti Ivanka Trump nei negozi o riprendere le vendite online in futuro.

Aziende TJX (TJX), la società proprietaria di TJ Maxx e Marshalls, ha anche affermato di aver recentemente detto ai lavoratori di non pubblicizzare il marchio della prima ragazza nei negozi.

E il rivenditore Belk ha dichiarato la scorsa settimana che intende rimuovere i prodotti Ivanka Trump dal suo sito Web, ma continuerà a offrire la linea nei suoi flagship store.

La linea di abbigliamento e accessori Ivanka Trump ha colpito l’unghia alla testa negli ultimi mesi.

Le vendite online del suo marchio sono diminuite del 26% a gennaio rispetto all’anno precedente, secondo Slice Intelligence, una società di analisi al dettaglio. Slice ha studiato le vendite del marchio in cinque negozi online: Nordstrom, Amazon, Zappos, Macy’s e Bloomingdale’s.

Secondo Taylor Stanton, responsabile marketing e comunicazione di Slice, le vendite online del marchio Ivanka erano aumentate alla fine del 2015 e le cifre del mese scorso sembrano piuttosto un “ritorno alla realtà”. Il calo delle prestazioni del marchio è stato anormale alla luce di un aumento delle vendite online nel 2016 nella categoria di abbigliamento e accessori, ha affermato Jack Beckwythe, analista di Slice.

Correlati: Kellyanne Conway Unrepentant per The Ivanka Trump Take

Il marchio Ivanka Trump ha difeso le sue prestazioni.

Rosemary Young, senior marketing director di Ivanka Trump, ha dichiarato a CNNMoney la scorsa settimana che il marchio sta crescendo e ha visto “una significativa crescita dei ricavi anno su anno nel 2016”.

“Riteniamo che la forza di un marchio sia misurata non solo dai profitti che genera, ma dall’integrità che mantiene”, ha affermato Young.

Rivenditori come Bloomingdale’s, Amazon (AMZN), Lord & Taylor, Macy (M) e Zappos portano ancora tutti i prodotti Ivanka Trump.

Ivanka Trump si è presa una pausa dal suo omonimo business da quando suo padre ha vinto la presidenza. Non ha un ruolo formale nell’amministrazione, ma dovrebbe avere una voce su questioni come l’emancipazione delle donne e la cura dei bambini.

– Jackie Wattles di CNMoney ha contribuito a questa storia.

CNNMoney (New York) Pubblicato per la prima volta il 12 febbraio 2017: 15:35 ET

Tommaso I  Genovese

Tommaso I  Genovese

Tommaso è un'ancora sportiva e corrispondente per Dico News. Nato in Inghilterra e con sede presso la sede di Dico News, copre le principali notizie sportive e gli eventi per Dico News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *