Il ministro della sanità della Nuova Zelanda si dimette dopo gli errori

Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

David Clark ha confermato giovedì di essersi dimesso dal suo incarico di Ministro della Salute per la Nuova Zelanda

Il ministro della sanità della Nuova Zelanda ha rassegnato le dimissioni dopo aver criticato la risposta del governo al coronavirus e le sue stesse violazioni delle regole di blocco.

David Clark era già stato retrocesso dopo aver infranto le regole per portare la sua famiglia in spiaggia.

Ha detto che continuare il suo ruolo distoglie l’attenzione dalla risposta generale del governo alla pandemia.

Il primo ministro Jacinda Ardern ha confermato giovedì di aver accettato le sue dimissioni.

La Nuova Zelanda è stata salutata come un successo nella lotta contro il coronavirus.

Il paese ha registrato 1.528 casi confermati o probabili di coronavirus e 22 persone sono morte. Il mese scorso sono state revocate tutte le restrizioni su Covid-19 e la nazione è stata dichiarata libera da virus.

Tuttavia, la gestione del paese delle strutture di frontiera e di isolamento è stata recentemente criticata. In un caso, a due persone è stato permesso di lasciare presto l’isolamento per visitare un parente morente senza essere stato testato per il virus. Fu poi confermato che avevano Covid-19.

  • Il ministro della sanità neozelandese “Idiot” rompe il blocco sulla spiaggia
  • La NZ innalza le restrizioni Covid mentre i casi di virus raggiungono lo zero

Clark ha dichiarato: “Mi assumo la piena responsabilità delle decisioni prese e prese durante il mio mandato come Ministro della Salute”.

Ha detto che era tempo di andare avanti, senza prove della trasmissione della comunità nel paese.

Il signor Clark era già sotto pressione a seguito di diverse violazioni delle regole di blocco. Ad aprile, è stato retrocesso dopo aver guidato la sua famiglia a 20 km (12 miglia) dalla spiaggia durante il primo fine settimana di confino.

Ha anche guidato un ATV durante il blocco, ma lo è stato una violazione delle regole non chiara come quella di andare in spiaggiadisse il New Zealand Herald.

Si era precedentemente dimesso ma è stato mantenuto nel suo ruolo a causa dell’attuale crisi.

Ardern era d’accordo con la decisione del sig. Clark di dimettersi e ha affermato che “è essenziale che la nostra leadership sanitaria abbia la fiducia del pubblico della Nuova Zelanda”.

Il ministro dell’istruzione Chris Hipkins dirigerà il dipartimento della salute fino alle elezioni del paese a settembre.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *