Il monumento di Berlino agli eroi della democrazia dal 1989 – in immagini

Copyright dell’immagine
Milla e partner

Leggenda

Lo slogan dei manifestanti dal 1989 sarà sul monumento: “Siamo il popolo. Siamo un popolo”

Rimane il piccolo muro di Berlino, ma un nuovo monumento nella capitale tedesca renderà omaggio ai manifestanti che hanno sfidato lo stato comunista nel 1989 e portato la nazione divisa alla riunificazione.

Una cerimonia rivoluzionaria ha appena avuto luogo per il Monumento alla libertà e all’unità nel centro di Berlino. La ciotola lunga 50 metri (164 piedi) si muoverà delicatamente su e giù quando ci saranno abbastanza persone su di essa, e dovrebbe essere completata entro la fine del prossimo anno.

In una guida alla progettazione, gli architetti Milla & Partner, che hanno vinto un concorso intitolato “Citizens in Motion”, affermano che “la libertà e l’unità non sono condizioni statiche, richiedono partecipazione e interazione”.

“Quando ci sono almeno altre 30 persone in piedi su metà della ciotola rispetto all’altra, la ciotola inizia a muoversi, lentamente e delicatamente.”

Funzionari durante una cerimonia di apertura, 28 maggio, 20Copyright dell’immagine
Getty Images

Leggenda

Il commissario tedesco alla cultura Monika Grütters (C) ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione con il designer Johannes Milla (a sinistra) e l’architetto Sebastian Letz (a destra)

Nel 1989, i manifestanti della Germania orientale comunista hanno cantato “Wir sind das Volk!” (We are the People), che in seguito divenne “Wir sind ein Volk!” (Siamo un popolo). Il secondo slogan riflette il desiderio di riunire la Germania e rimuovere la frontiera dalla guerra fredda.

I due slogan saranno scritti sulla ciotola a grandi lettere.

Vista degli architetti del monumento di notteCopyright dell’immagine
Milla e partner

Leggenda

La visione degli architetti del monumento di notte

C’è anche un simbolismo politico nel supporto del governo federale al progetto – in una città già ricca di monumenti e che ricorda il passato turbolento e violento della Germania.

Il nazionalismo di destra, sprezzante nei confronti della democrazia liberale, è tornato, con l’Alternativa per la Germania (AfD) ora il più grande partito di opposizione in parlamento.

L’unità tedesca è stata anche minata dalla crisi del coronavirus, con politici federali e regionali spesso in conflitto.

Vista laterale del monumento degli architettiCopyright dell’immagine
Milla e partner

Leggenda

La ciotola e l’area pedonale circostante copriranno 700 m²

Parte del sito del monumento era una volta la base di una statua equestre dell’imperatore Guglielmo I, re di Prussia nel 19 ° secolo, poi il primo imperatore di una Germania unita.

Gli architetti affermano che “la ricca storia del sito è ancora lì – ma ora il Kaiser Wilhelm sarà sostituito dal popolo”.

Area di costruzione del monumento, 20 maggio 20Copyright dell’immagine
EPA

Leggenda

Il monumento dominerà uno specchio d’acqua. L’ex Palazzo Reale di Prussia si trasforma in un enorme spazio espositivo chiamato Humboldt Forum.

Il progetto – stimato a 17 milioni di euro (£ 15 milioni; $ 19 milioni) – è stato approvato dal parlamento tedesco nel 2007, ma è stato ritardato per motivi di bilancio e anche perché i pipistrelli erano riparati nel sito.

linea

Ulteriori informazioni sullo sconvolgimento in Germania nel 1989:

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaArchivi: Brian Hanrahan riferisce dei rapidi sviluppi che hanno portato al crollo del muro di Berlino

linea

Alla cerimonia di giovedì, il commissario tedesco alla Cultura Monika Grütters ha dichiarato che il monumento onorerà “il coraggio civile di coloro che hanno alzato la voce sui diritti e le libertà democratiche”.

“L’unità della Germania e un’Europa unita sarebbero rimaste, senza i” cittadini in movimento “, che sono stati per molto tempo: utopiche speranze per un futuro lontano.

“Il ricordo della rivoluzione pacifica merita quindi di avere questo posto speciale nel cuore della capitale tedesca.”

Funzionari durante una cerimonia di apertura, 28 maggio, 20Copyright dell’immagine
EPA

Leggenda

Il Palazzo di Berlino (Stadtschloss), risalente al 1845, è in fase di ristrutturazione e il nuovo monumento sorgerà di fronte.

Johannes Milla (L) e Sebastian Letz di Milla & Partners, 28 maggio 20Copyright dell’immagine
EPA

Leggenda

Johannes Milla (L) e Sebastian Letz di Milla & Partners hanno vinto un concorso di design.

Tutte le immagini sono soggette a copyright.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *