Il rinnovo di Ibra potrebbe innescare l’effetto domino su Gigio

Quella tra Milan e Mino Raiola è una vera sfida di nervi e soldi. E i soggetti della disputa non sono nomi banali visto che sono Zlatan Ibrahimovic e Gigio Donnarumma. Ma se per l’obiettivo di rinnovare le guardie andiamo dopo la chiusura del mercato, è sulla permanenza dello svedese che si gioca la partita principale di questa fase del mercato. Pioli lo vorrebbe a Milanello da lunedì prossimo, ovvero il giorno in cui sono previsti i tamponi preparatori per la ripresa degli allenamenti. Ma le richieste dello svedese e di Raiola, salite a 7 milioni netti, hanno fatto tremare sedie e tavoli negli uffici al quarto piano di Casa Milan.

COSA C’È IN BALLO – Il successo o il fallimento di questa difficile trattativa, che sembrava più semplice anche di fronte a quanto filtrato dalla società in queste settimane, si avrà un quadro più chiaro della prossima stagione. La permanenza di Ibrahimovic darebbe maggiori certezze a tutto l’ambiente che, in caso di naufragio, ricadrebbe in una imprevista fase depressiva. Anche perché, per il momento, il Milan non ha preso contatti con profili alternativi a quello dello svedese poiché l’idea dell’area sportiva era quella di avere Ibra come titolare e quella tra Rebic e Leao in alternativa. Adesso che il tabellone si è complicato, il rischio forte è quello di restare con la partita in mano ed è per questo che la società, ancor più del giocatore, dovrà fare un passo in più, anche se difficile per un giocatore. quasi 39 anni che ha dimostrato di saperlo fare. ed essere sempre in grado di fare la differenza.

COSA RISCHI – Il mancato rinnovo di Ibrahimovic potrebbe aprire una situazione domino che danneggerebbe gravemente il Milan. Perché, come detto, resta in ballo il rinnovo del contratto di Donnarumma, per il quale Raiola vuole una clausola risolutiva non superiore a 50 milioni di euro. Mino infatti ha il coltello al lato del manico perché il Milan rischierebbe di perdere un’eredità tecnica ed economica in meno di un anno. Un rischio troppo grande da correre con questa vecchia tigre di Raiola che ha confezionato una situazione esplosiva di cui fornisce, a caro prezzo, i mezzi per evitare la detonazione.

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *