Iliad in FiberCop? Rete unica sempre più “accessibile”

Il progetto di rete unica Fibercop ha ricevuto il via libera dal governo in poche ore. Ora inizierà, anche abbastanza rapidamente, il tour dei vari consigli di amministrazione delle società. La spina dorsale del nuovo mega gestore sarà Cassa depositi e prestiti, poi TIM (ma non nella quota di controllo) e Open Fiber. Ma il desiderio del governo è che anche gli altri principali attori industriali nel settore delle telecomunicazioni siano all’interno di FiberCop. Iliad parteciperà all’avventura FiberCop?

Segui le novità Iliad di 4Fan.it sul nostro canale Telegram. Registrati cliccando qui!

Niente è escluso. E per il momento Iliad non ha commentato ufficialmente la grande rivoluzione del singolo operatore di rete nazionale. Un grande soggetto dove lo Stato giocherà un ruolo centrale, con il compito di diffondere la fibra in tutti gli angoli del Bel Paese. Apparentemente anche un giocatore relativamente piccolo come Tiscali (soprattutto rispetto a Iliad) farà parte del gioco.

Banner Iliade

Ci sarà sicuramente Fastweb che vende la propria partecipazione in FlashFiber, società nata in joint venture con TIM. FlashFiber gestisce reti in fibra e sarà assorbito nella nuova entità integrata.

Per Iliad, quindi, una buona opportunità per entrare nel settore delle infrastrutture di rete fissa anche in Italia, dopo gli ingenti investimenti nel Paese in cui l’azienda ha una propria rete indipendente. Dopo tutto, il giocatore di telecomunicazioni di Xavier Niel non si è mai allontanato da grandi progetti capaci di creare valore per l’intero gruppo.

Forse una posizione ufficiale dell’azienda emergerà il 3 settembre, quando il gruppo svelerà i risultati per la prima metà del 2020, svelando i prossimi passi della sua strategia di espansione nei vari mercati.

Nel frattempo, in chiusura, una piccola notizia con video. A Capo D’Orlando, in provincia di Messina, è in corso un’altra assurda lotta contro un nuovo impianto Iliad. Ecco i video del canale TV Antenna del Mediterraneo su questa storia:

Nelle precedenti puntate di 4Fan.it …

Avatar

Elario Necci

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *