Juve, ascolta Higuain: “Ho un anno di contratto. Vedremo cosa succederà con Pirlo”.

TORINO – Archiviata la stagione con il Juve, Gonzalo Higuain si gode qualche giorno di relax prima di tornare ad allenarsi per il nuovo anno. Il suo tempo alla Juventus è però sempre più in dubbio nonostante abbia ancora un anno di contratto. il Pipita, a tal proposito, in un’intervista a Fox Sports Argentina ammette: “Per ora sto bene, sto riposando e pensando. Il 24 tornerò ad allenarmi e ho ancora un anno di contratto, dovrò andare in Italia. Poi vedremo cosa succede. con il nuovo allenatore, perché sicuramente la situazione sarà diversa. MLS? e andrebbe bene. Ma ora sono alla Juve, vedremo “.

Higuain blocca la Juve! Il Pipita vuole restare: il grano di Paratici

Higuain: “Io traditore? No”

Higuain parla anche del suo passaggio da Napoli una Juve: “Non mi sento un traditore e non mi sono mai pentito di aver lasciato. Queste sono scelte di carriera, per migliorare ed essere felici. Quanti giocatori sono passati dal Boca al River? O dal Barcellona al Real Madrid? ” dell’Inter a Milano? Come Ronaldo o Pirlo. Anche mio padre l’ha fatto. A Napoli stavo bene, ho fatto il record di gol e ho cantato e ho saltato con loro. Ma quando la Juve ti chiama, cosa fai, dici di no? vincere la Champions League e quasi non ci siamo riusciti. Tornare a Napoli? Adesso, con il coronavirus, posso tornare indietro, capisco il viso con la maschera così nessuno mi riconosce “.

Grana Higuain poi Juve Revolution. Paratici va all’attacco

Sul ko in Champions League

Tornando all’eliminazione di Champions League negli ottavi di finale contro il Lione, Higuain non ammette giustificazioni: “Il club più grande d’Italia non può essere eliminato dal Lione. I club francesi hanno avuto molto tempo per prepararsi per una singola partita, ma abbiamo giocato 12 partite in un mese e mezzo. Alla fine della stagione, abbiamo ero stanco. Il blocco per me. è stato terribile, a casa ho avuto anche una situazione difficile con mia madre. Tornare a quello che ero prima non è stato facile. Dopo aver vinto il campionato mi sono sentito meglio, poi c’è stato un tonfo in Champions League. All’inizio è stato difficile., pensavo fosse una follia tornare a giocare. Ero sicuro che la vita fosse più importante dei soldi, ma hanno finito per vincere milioni e il potere del calcio “..

Vecchia Signora: la Juve parla con Higuain e Khedira

[[dugout:eyJrZXkiOiI2N2k4alhYNCIsInAiOiJ0dXR0b3Nwb3J0IiwicGwiOiIifQ==]]

Higuain: “Questo è il mio erede”

Sul futuro di Messi, commenta: “Non so se lascerà il Barcellona, ​​è una situazione difficile e solo lui può saperlo. Spero che possa essere felice. Lui e Ronaldo condividono il fuoco interiore di voler rimanere nella massima serie, ma non è facile. Negli ultimi 15 anni hanno vinto 11 Palloni d’Oro e hanno dominato tutto. Penso di essere stato uno dei migliori compagni d’attacco di Messi, cambieranno idea in futuro in Argentina. Il mio erede? Lautaro Martinez ha grandi possibilità, è giovane, ha qualità e spero che possa essere il 9 ° in nazionale per molti anni a venire “..

Il padre di Higuain: “Non è vero che la Juve non lo vuole più”

Higuain dice a se stesso

Sul futuro più lontano, invece, Higuain sembra non avere dubbi: “Non sarò mai un allenatore, troppo stress psicofisico. Di solito iniziano con i capelli neri, poi dopo tre anni diventano grigi. Vorrei che i ragazzi capissero cosa significa essere un calciatore, vorrei far vedere cosa è. Ho vissuto. Oggi percepiscono quello che i genitori dicono di me, ma in Europa la crescita è stata diversa e lì mi rispettano di più. Mi piace guardare il calcio argentino, ma non mi manca. J ha iniziato giovane ma ora l’Argentina dovrebbe capire perché tanti giocatori sono riluttanti a tornare, soprattutto per il futuro delle loro famiglie. Molti vanno negli Stati Uniti, in Cina o in Arabia Saudita a 25 anni, mentre io è andato al Real Madrid “.

[[dugout:eyJrZXkiOiI1MVJGZFYzMCIsInAiOiJ0dXR0b3Nwb3J0IiwicGwiOiIifQ==]]

Avatar

Abramo Montalti

"Esperto di viaggi professionale. Risolutore di problemi. Lettore. Cibo maledetto. Difficoltà. Imprenditore. Amante della televisione. Esploratore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *