Juve, fan perplessi. Paratici interviene sul futuro di Sarri

Il nuovo sciocco Cagliari e la sesta sconfitta nel rilancio della lega un’ombra sopra Maurizio Sarri pochi giorni prima del campionato. Un calo di tensione era previsto dopo la conquista del nono campionato consecutivo, ma non un tale crollo in Sardegna, dove i bianconeri staccarono la spina e anche Cristiano Ronaldo ha dovuto arrendersi. I fan sui social media mettono in dubbio la capacità di Sarri di motivare la squadra, e molti criticano l’allenatore della Juventus per i suoi commenti post-partita.

#SarriOut è sempre tornato di moda su Twitter e molti sono preoccupati per l’impegno di Champions contro il Lione, quando il Vecchia Signora sarà chiamato per invertire l’1-0 dell’andata.

Il direttore sportivo Fabio Paratici, parlando del futuro del tecnico, lui negato che la Champions League sia decisiva per il suo tempo in panchina: “Un gioco non può modificare i voti che si svolgono in 13-14 mesi perché stiamo affrontando una stagione e mezza di fila. Ora concentriamoci sul campionato e poi sulla Champions League. “

40 gol subiti dai bianconeri: “Possiamo preoccuparci del numero di goal subiti – ammise Sarri – stanotte, no, perché vieni da un campionato vinto poche ore fa, in termini di determinazione devi prenderlo come viene. Un gioco atipico preso com’è. Se parliamo di altre volte, dobbiamo diventare una squadra più forte ”.

Indicò Sarri molti assenti: “Lione? Oggi abbiamo lasciato nove feriti in casa, per il momento ho pochi dubbi, abbiamo dei dubbi sulla base di chi si riprenderà.

poi attaccato la lega per il calendario: “La Lega ci mette in difficoltà, siamo l’unica squadra in Europa ad aver giocato 5 partite in 12 giorni. Esiste quindi il rischio di lasciare energia e giocatori a terra, che potrebbero prolungare questo ciclo di alcuni giorni. Vedremo se sarà appropriato fare una scelta drastica far giocare gli under 23 l’ultimo giorno del campionato, ”sbottò.

OMNISPORT | 07-30-2020 07:46

Carattere: Getty Images

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *