Juve-Suarez e Messi hanno più paura del Barcellona e dei loro passaporti. La discoteca sta aspettando | Prima pagina

Edin Disco Adesso è in Nazionale, ha concluso la partita tra Bosnia e Italia e ha segnato un gol pesante. Quando ha lasciato Trigoria lo ha fatto sapendo che non sarebbe tornato, dato che aveva già detto sì alla Juventus, e anche la Roma aveva un contratto con la Juventus. Tuttavia, le trattative tra Giorgio e il Napoli per la Maxi Borsa, di cui fa parte Arec Milic, sono in corso e sono tuttora È ancora una condizione essenziale per garantire che ogni scatola vada al suo posto. Nel frattempo, è diventata un’opportunità per catturare una teoria che non poteva essere realizzata finanziariamente: Luis Suarez. Una discussione fredda e difficile all’inizio è stata bloccata dalle prime richieste senza risposta dell’Uruguay: 13-14 milioni di reti a stagione, da 15 a 20 milioni di commissioni. Ma Il team si è trovato rapidamente impegnata finanziariamente, prima di tutto Con l’offerta di Suarez di sposare il progetto Juventus accettando la prima e l’ultima offerta dell’UE, il fondo Deco (o Higuain) di 14 anni (circa 10 netti) può essere sfruttato per almeno due o tre anni. Esenzione fiscale concessa per ordine di crescita. La volontà di Suarez è stata sufficiente per risolvere la questione della commissione Per garantire che un contratto venga raggiunto rapidamente. I problemi, se ce ne erano, erano altri.

I primi due numeri – il primo sono legati alla partenza di Suarez dal Barcellona. Il muro iniziale contro il muro non è l’affermazione dell’Uruguay, ma il salario pieno di due anni, quindi l’opzione di estensione automatica verrà presa quando raggiungerà il 60% di presenza a causa di circa 25 milioni netti, Filtra la conferma dalla Spagna che Suarez si sta convincendo ad accettare “solo” lo stipendio per la stagione da lui iniziata. Zhuve si è detto pronto per una discussione simile per portare Ivan Rakitic al Siviglia. L’aggiunta di bonus dà al Barcellona un equilibrio simbolico e potenziale all’inizio. Quindi questo non è un problema che preoccupa l’UE. Il secondo è uscito nei giorni scorsi, e infatti Suarez non può più essere considerato una community: Ha il diritto di diventarlo attraverso un corso di spagnolo (essendo stato in Uruguay per più di due anni in Spagna) (con passaporto italiano già ringraziando la moglie), ma oggi è ancora un cittadino extracomunitario, anche se è un calciatore a Barcellona, ​​andando in UE Saranno necessari ancora alcuni giorni. Ma la calma è filtrata dall’entourage di Suarez e dalla Juventus. Quindi questo non è un problema che infastidisce l’UE.

Fattore Messi – Allora di cosa sei preoccupato? Fattore Leo Messi. Il campione argentino ha già concluso la sua telenovela e (a quanto pare) ha spiegato che resterà a Barcellona. Rimarrà lì anche se è se stesso. Ora questa situazione è diventata una realtà, Mentre l’ambiente tutto azzurro continua a suggerire che la situazione di Suarez è del tutto irrilevante, Messi può rappresentare l’unico ostacolo in grado di rafforzare la trattativa tra Uruguay e Ju. (Il viaggio di Milik a Roma non viene rilasciato a breve, quindi Deco viene spinto a Torino): Perché in queste ore, Almeno una delle richieste di Messi (ce ne sono tante) nel gruppo ‘braccato’ è stata collegata alla conferma di Suarez., Suo cognato vuole scappare dal Barcellona ma non sa come dirlo a Leo. Non si accontenterà di tutto, Messi. La guerra civile è destinata a continuare fino alla partenza di lui e Bartomeu. Tuttavia, qualcosa deve essere concesso, anche se il colpo imminente di Ronald Koeman rappresenta già il Memphis Dep del Lione. Suarez potrebbe essere uno di loro. Alla fine dell’episodio, la saga continua …

Avatar

Tommaso I  Genovese

Tommaso è un'ancora sportiva e corrispondente per Dico News. Nato in Inghilterra e con sede presso la sede di Dico News, copre le principali notizie sportive e gli eventi per Dico News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *