=

La Corea del Nord spara due proiettili in mare

Copyright dell’immagine
Kcna

leggenda

La Corea del Sud afferma che due proiettili sono stati lanciati in mare dalla Corea del Nord

La Corea del Nord ha sparato due proiettili in mare, secondo l’esercito sudcoreano.

Ha detto che i proiettili sembravano essere missili balistici a corto raggio.

Sono stati lanciati sabato presto dalla provincia di Pyongan al Mare Orientale, noto anche come Mar del Giappone.

La Corea del Nord ha lanciato diversi missili come parte degli esercizi di tiro all’inizio di questo mese. Gli Stati Uniti e la Cina hanno invitato Pyongyang a riprendere i negoziati sulla fine dei suoi programmi nucleari e missilistici.

L’esercito sudcoreano ha detto sabato che sta monitorando la situazione in caso di ulteriori lanci.

La guardia costiera giapponese ha confermato che un missile era sbarcato al di fuori delle acque della sua zona economica esclusiva.

  • Missile nordcoreano e programma nucleare
  • I missili Pyongyang rappresentano un rischio per gli aerei?

Interviene quando la Corea del Nord ha annunciato che terrà una sessione dell’Assemblea suprema del popolo, il parlamento del paese, il 10 aprile. Gli analisti affermano che l’incontro coinvolgerà quasi 700 leader del paese nella stessa posizione.

Rachel Minyoung Lee del sito web di sorveglianza della Corea del Nord NK News ha dichiarato su Twitter che l’incontro sarebbe “la prova definitiva della fiducia (della Corea del Nord) nella gestione della situazione del coronavirus”.

Nessun caso di coronavirus è stato segnalato in Corea del Nord, anche se alcuni esperti hanno espresso dubbi al riguardo.

La Corea del Nord confina con la Cina, dove è emerso il virus, e la Corea del Sud, dove si è verificata una grave epidemia.

Un alto funzionario militare americano ha dichiarato la scorsa settimana di essere “abbastanza sicuro” che ci fossero infezioni nella Corea del Nord.

La Corea del Nord ha messo in quarantena circa 380 stranieri – principalmente diplomatici e personale di Pyongyang – presso la propria sede per almeno 30 giorni. Le restrizioni sono state revocate all’inizio di marzo. Erano circa 80 gli stranieri, principalmente diplomatici ha lasciato la capitale il 9 marzo.

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

=