Lavare i capelli in acqua calda o fredda?

Secondo te è meglio lavare i capelli in acqua calda o fredda? Oggi il team di ProiezionidiBorsa si sta occupando di alcune curiosità legate alla pulizia dei capelli.

Un bel dilemma quotidiano a cui tendiamo a dare poca importanza, anche per una questione di velocità. Ammettiamolo, in questa vita frenetica difficilmente riusciamo a compiere queste azioni di igiene e cura della persona. Pensare alle giuste precauzioni per la pelle, i capelli, il trucco e la “parrucca” è una perdita di tempo prezioso che dobbiamo sottrarre ad altre cose. Tuttavia, con un po ‘più di accortezza, è possibile ottenere i risultati desiderati in pochi semplici passaggi.

Per prima cosa, perché devi lavarti i capelli regolarmente?

Qualcuno potrebbe dire che è un’azione necessaria per la bellezza e la salute dei capelli. Ok, anche se il fattore principale da considerare è la pulizia dei capelli e del cuoio capelluto. Lo strato dell’epidermide contiene un’enorme quantità di ghiandole sebacee che producono sebo ogni giorno. Ogni giorno vengono secreti circa 2 g di sebo. A danneggiare il fogliame ci sono anche fattori esterni come la polvere, che è sempre presente nell’aria. Pertanto, è essenziale rimuovere regolarmente le impurità. Inoltre, va notato che il benessere dei capelli non dipende solo dalla frequenza dei lavaggi ma anche dalla temperatura e dalla durezza dell’acqua.

Che impatto ha una temperatura più bassa sui capelli?

È comune pensare che l’acqua fredda abbia un impatto negativo sui capelli. Tuttavia, non ci sono prove che questa sia davvero una procedura pericolosa. Tra gli svantaggi del lavaggio dei capelli in acqua fredda ci sono quelli legati alla sensazione di freddo e al fatto che non rimuove bene lo shampoo.

Che impatto ha una temperatura più alta sui capelli?

Se l’acqua fredda non ha la proprietà di rimuovere shampoo e altre sostanze dai capelli, l’acqua calda che contiene è comunque perfetta. Tuttavia, l’acqua calda aumenta la temperatura del cuoio capelluto. Quindi, accelera la circolazione sanguigna, aumentando la quantità di secrezione di sego che sporcherà i capelli più velocemente.

Qual è la temperatura corretta?

Gli esperti consigliano di bagnare i capelli con acqua calda a circa 37 ° C e di applicare lo shampoo. A parità di temperatura iniziale dell’acqua, è necessario lavare bene i capelli, rimuovendo lo shampoo. Al termine del procedimento si può provare a stare qualche secondo con la testa sotto l’acqua fredda a meno di 20 ° C. Quest’ultima operazione servirà per sigillare le punte e dare lucentezza alle lunghezze.

Se “lavi i capelli in acqua calda o fredda?” Ecco cosa dicono gli esperti “ti è stato utile, continua a leggere”Capelli deboli dopo il mare?“.

Avatar

Elario Necci

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *