Le ricerche sociali e le maschere riducono il rischio di catturare Covid-19, secondo importanti studi

“Lo studio più completo fino ad oggi” ha scoperto che la distanza fisica e forse l’uso di una maschera erano i due modi migliori per prevenire la trasmissione del nuovo coronavirus.

Il nuovo studio, pubblicato lunedì sulla rivista medica Lancet, ha scoperto che le persone dovrebbero essere distanti almeno un metro e più se possibile.

Una revisione di vari studi pubblicati, finanziata dall’Organizzazione mondiale della sanità, ha raggiunto tre conclusioni principali:

I ricercatori hanno esaminato 172 studi osservazionali in 16 paesi e sei continenti, inclusi studi in ambito sanitario e comunitario. Non hanno esaminato studi controllati randomizzati, considerati lo standard di riferimento, ma quasi impossibile da attuare per studiare la trasmissione di infezioni nell’uomo.

I ricercatori delle università di tutto il mondo hanno analizzato gli studi sulle epidemie di Covid-19, il virus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS) e il virus della sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS), che appartengono alla stessa famiglia di virus. .

Mentre la maggior parte dei paesi del mondo ha istituito semplici misure come queste per mitigare la diffusione di Covid-19, le prove scientifiche dietro di esse non sono sempre state chiare e talvolta sono state contraddittorie nel caso delle maschere.
Tuttavia, tutti gli esperti concordano sull’importanza di lavarsi le mani accuratamente e regolarmente.

“Un grande passo avanti”

I risultati dell’esame supportano una politica di distanza fisica di almeno 1 metro (3,3 piedi) e, se possibile, 2 metri (6,6 piedi) o più, secondo i ricercatori. Le informazioni potrebbero anche essere utilizzate per informare i modelli che prevedono la diffusione della malattia e aiutare con i modelli di tracciamento dei contatti, ha aggiunto il gruppo di ricerca guidato da Holger Schünemann della McMaster University in Canada.

Trish Greenhalgh, un professore di assistenza sanitaria di base presso l’Università di Oxford che non era coinvolto nella ricerca, ha affermato che anche se tutti questi risultati fossero soggetti a incertezza, il messaggio schiacciante è che le misure fisiche sono efficaci avvisare Covid-19.

Come allenarti a non toccarti il ​​viso

“Questo è un grande progresso nelle nostre conoscenze perché le precedenti meta-analisi erano principalmente basate sulla prevenzione dell’influenza e di altre malattie, che non si comportano allo stesso modo del virus Covid-19. “ha detto allo Science Media Center di Londra.

“Nelle tre domande, le prove sembrano supportare le misure. Ad esempio, rimanere in media 1 metro da altre persone sembra ridurre le probabilità di catturare Covid-19 dell’80%. Indossare una maschera o una copertura – il viso sembra ridursi fino all’85%. E indossare occhiali o una visiera sembra ridurlo fino al 78%. “

Linee guida attuali dell’OMS dice che le persone sane dovrebbero indossare una maschera solo se si prendono cura delle persone con Covid-19. Negli Stati Uniti, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie consiglia di coprirli proteggere gli altri in luoghi in cui non è possibile mantenere le distanze sociali, ma afferma che il pubblico in generale non ha bisogno di indossare maschere chirurgiche o maschere con respiratori.
Tutte le tue domande su come indossare una maschera viso: rispondi

Tarik Jašarević, portavoce dell’OMS, ha dichiarato che l’agenzia sanitaria internazionale sta aggiornando i suoi consigli sull’uso della maschera, con un cambiamento che probabilmente verrà annunciato questa settimana.

È probabile che le modifiche influiscano sui materiali migliori con cui effettuare maschere, basate su dati recenti degli Stati Uniti “, ha detto alla Galileus Web via e-mail.

“L’OMS ha continuato a concentrarsi sull’uso delle maschere quando vi sono prove che possono limitare la trasmissione, ad esempio in ambito sanitario. In effetti, le nuove linee guida potrebbero ampliare il loro uso in questi ambienti “, Ha aggiunto.

Prossimi passi per i capi di governo

La domanda chiave ora è come i governi e il pubblico dovrebbero interpretare questi risultati, ha affermato Linda Bauld, professore di sanità pubblica all’Università di Edimburgo.

“Il primo e probabilmente il risultato più utile è che la distanza fisica è importante. Ci sono state molte lamentele che le indicazioni nel Regno Unito su una distanza di 2 metri sono eccessive in quanto sono più che in altri paesi “ha detto al Science Media Center.

La psicologia alla base del perché alcune persone non indosseranno maschere

“Ma questa recensione lo conferma. Mantenere questa distanza probabilmente ridurrà il rischio rispetto a 1 metro. Quindi, per quanto possibile, questa è la distanza che i rivenditori e i datori di lavoro dovrebbero usare perché più locali e i posti di lavoro riapriranno in futuro “.

Bauld ha aggiunto che mentre la certezza delle prove è scarsa sulle maschere, rendendo più difficile per i governi renderle obbligatorie, la revisione ha aggiunto alle prove che i leader dovrebbero chiedere al pubblico di indossare il copricapo volti nei trasporti pubblici, nei negozi e in altri spazi interni, anche quando la distanza fisica è a posto, ha detto.

Per gli operatori sanitari, lo studio ha scoperto che le maschere N95 e altre maschere di tipo respiratorio potrebbero offrire una migliore protezione contro la trasmissione virale rispetto alle maschere chirurgiche o maschere multistrato in cotone o garza.

La recensione, tuttavia, non ha esaminato gli effetti dell’uso di una maschera per proteggere altre persone, ha osservato Greenhalgh di Oxford. Ha detto che il pubblico dovrebbe indossare una maschera di stoffa o una maschera chirurgica standard, lasciando maschere respiratorie per gli operatori sanitari.

Anche se usati e combinati correttamente, la distanza, le maschere e la protezione degli occhi non forniscono una protezione completa, lo studio ha detto, e le misure di base come il lavaggio delle mani sono essenziali per ridurre trasmissione.

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *