L’eco-bonus auto è già esaurito: 50 milioni di euro svaniti in una settimana

L ‘Auto Ecobonus stabilito con il decreto stimolo è stato un successo. Probabilmente superiore alle previsioni più ottimistiche del team governativo, che aveva previsto a stanziamento iniziale di 50 milioni di euro. Una cifra che avrebbe dovuto essere sufficiente fino al 31 dicembre e che, al contrario, è letteralmente “evaporata” in poche ore.

Il dimensione progettata per rilanciare il settore automobilistico è entrato ufficialmente in vigore lo scorso fine settimana e, a poche ore dal suo lancio, gran parte delle risorse disponibili erano state consumate. Nel primo weekend, infatti, gli automobilisti italiani avevano “riservato” il 20% del budget totale tramite la piattaforma web predisposta dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il restante 80% invece è durato meno di una settimana e, secondo le informazioni diffuse dal MISE, i fondi disponibili sono ufficialmente terminati.

Ecobonus auto, un successo inaspettato?

Come sappiamo, il settore automobilistico è stato uno dei più colpiti dalla crisi innescata dal nuovo coronavirus. Non solo i produttori sono stati costretti a chiudere i loro impianti di produzione, ma anche le vendite si sono praticamente cristallizzate, con Diminuzione del 95% rispetto ai volumi registrati nel 2019.

Il provvedimento elaborato dall’esecutivo prevedeva quindi un doppia funzione: da un lato, il rilancio del settore automobilistico, fondamentale per la “buona salute” dell’economia italiana; dall’altra, promuovere il rinnovo del parcheggio italiano, uno dei più “senior” d’Europa. Ovviamente, però, le previsioni degli esperti del ministero dello Sviluppo economico erano fin troppo prudenti ei 50 milioni di euro sono stati “bruciati” in una sola settimana.

Ecobonus auto, nuovi fondi in arrivo

Chi vorrebbe acquista una nuova auto a basse emissionituttavia, non deve disperare. Di fronte al successo riscosso dal provvedimento sin dalle prime ore del suo varo, il dirigente ha deciso di rifinanziarlo immediatamente con il Decreto agosto (approvato ieri sera “previo accordo”). Aumentando notevolmente la dotazione economica.

La nuova Ecobonus auto avrà una “capienza” di 500 milioni di euro, di cui 70 destinati all’installazione di colonnine di ricarica elettrica. Questa cifra, sperano a Palazzo Chigi, dovrebbe bastare per arrivare al 31 dicembre, quando si deciderà di finanziare nuovamente il provvedimento (e dare ossigeno al settore automobilistico) o di dirottare risorse verso altre misure.

Avatar

Tommaso I  Genovese

Tommaso è un'ancora sportiva e corrispondente per Dico News. Nato in Inghilterra e con sede presso la sede di Dico News, copre le principali notizie sportive e gli eventi per Dico News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *