L’incidente aereo in Pakistan è stato un “errore umano” – rapporto iniziale

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaL’incidente è avvenuto nel distretto residenziale di Model Colony

Un incidente aereo che ha ucciso 97 persone in Pakistan il mese scorso è stato il risultato di un errore umano da parte del pilota e del controllo del traffico aereo, secondo un rapporto iniziale sul disastro.

Non hanno seguito il protocollo, ha affermato il ministro dell’aviazione Ghulam Sarwar Khan, annunciando i risultati al parlamento.

Ha anche detto che i piloti erano distratti a causa della pandemia di coronavirus.

L’aereo passeggeri è caduto nelle case di Karachi il 22 maggio.

Sono sopravvissuti solo due passeggeri.

Khan ha detto che non c’era niente di sbagliato nell’aereo, un Airbus A320, gestito da Pakistan International Airlines (PIA).

“Il pilota ha ignorato le istruzioni dei controllori del traffico aereo [ATC] e ATC, d’altra parte, non ha informato il pilota della collisione del motore “, ha aggiunto Khan.

  • “Tutto quello che ho potuto vedere è stato un incendio” – sopravvissuto all’aereo in Pakistan
  • Cronologia delle catastrofi aeree

L’aereo passeggeri era in rotta da Lahore quando si schiantò in una zona residenziale di Karachi dopo aver tentato di atterrare all’aeroporto internazionale di Jinnah.

Il signor Khan ha testimoniato che il pilota inizialmente non ha distribuito correttamente il carrello di atterraggio, il che ha fatto sì che l’aeromobile liberasse la pista prima di decollare di nuovo.

Quindi, mentre stava per effettuare un secondo atterraggio, i controllori del traffico aereo non hanno informato il pilota che i motori erano stati gravemente danneggiati, ha riferito il ministro.

Che cosa arrivato a bordo?

Un presunto audio della conversazione tra il controllo del traffico aereo e un pilota per il secondo tentativo è stato pubblicato poco dopo l’incidente dai media pakistani, in cui si sente dire al pilota che l’aereo “ha perso i motori” .

Un controllore del traffico aereo ha chiesto se avrebbe eseguito un “atterraggio di pancia”, al quale il pilota ha risposto “maggio, maggio, maggio” – la comunicazione finale dell’aeromobile.

Muhammad Zubair, uno dei due passeggeri sopravvissuti, ha dichiarato che tra il primo tentativo di atterraggio e l’incidente ci sono stati 10-15 minuti. “Nessuno sapeva che l’aereo stava per schiantarsi; stavano pilotando l’aereo senza problemi”, ha detto.

Ricordò come perse conoscenza durante l’improvvisa discesa, poi si svegliò nel fumo e urlando.

PIA ha affermato che l’aeromobile si è unito alla flotta nel 2014 e che aveva superato la sua ispezione annuale di aeronavigabilità lo scorso novembre.

L’incidente è avvenuto pochi giorni dopo che il Pakistan ha iniziato a consentire la ripresa dei voli commerciali dopo che le restrizioni sui coronavirus erano state allentate.

Copyright dell’immagine
EPA

Leggenda

Il luogo dell’incidente era proprio vicino al perimetro dell’aeroporto

Come si presenta il record di sicurezza del Pakistan?

Il Pakistan ha un record di sicurezza dell’aviazione a scacchi, tra cui una serie di incidenti aerei di linea.

Nel 2010, un aereo gestito dalla compagnia aerea privata Airblue si è schiantato vicino Islamabad, uccidendo le 152 persone a bordo – il più mortale disastro aereo nella storia del Pakistan.

Nel 2012, un Boeing 737-200 gestito dal pakistano Bhoja Air si è schiantato in condizioni meteorologiche avverse mentre si avvicinava all’atterraggio a Rawalpindi, uccidendo 121 passeggeri e sei membri dell’equipaggio.

E nel 2016, un aereo della Pakistan International Airlines ha preso fuoco mentre viaggiava dal nord del Pakistan a Islamabad, uccidendo 47 persone.

Avatar

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *