MENINGITE, DUE MORTI E DUE INFETTI IN 10 GIORNI – Una task...

MENINGITE, DUE MORTI E DUE INFETTI IN 10 GIORNI – Una task force studia il caso

276 views
0
CONDIVIDI

Avevamo già parlato di cosa c’è da sapere sulla meningite in questo articolo, ma continuano ad esserci sviluppi.
In dieci giorni, a Milano e provincia, si sono registrati 4 casi di meningite. Due di questi sono risultati letali per Vittoria Patti, 54 anni, professoressa, a causa di sepsi da meningococco C e per la catechista Clara Arrigoni, 49 anni, uccisa invece da un meningococco B.

Le morti non sarebbero collegate tra loro, ma la Regione Lombardia vuole comunque chiarire le ragioni di tale susseguirsi di casi, in modo da costruire una eventuale strategia e reagire.
Nella giornata di sabato, poi, è stato ricoverato al San Raffaele un 14enne di Segrate, ad ora in Rianimazione con buone possibilità, sempre per meningite (il ceppo è ancora da stabilirsi). Infine, qualche giorno prima, una bimba di 7 mesi era stata portata d’urgenza in ospedale per un’infezione da meningococco B. La bambina risponde bene alle terapie ed è in via di guarigione. Sottoposti ovviamente alla profilassi antibiotica parenti, amici, compagni e insegnanti dei due.

L’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, ha dichiarato: «Nonostante il tasso di incidenza dei casi di meningite nella nostra regione sia ancora coerente con quello degli scorsi anni, ho deciso di convocare una riunione affinché si avvii un approfondimento sul quadro epidemiologico ed eventuali azioni da adottare, con i massimi esperti di Igiene pubblica e Infettivologia»

Insomma una vera e propria task force, che si riunirà martedì. I partecipanti saranno una decina di esperti del settore tra ricercatori, professori universitari e primari d’ospedale.

«Vogliamo – ha aggiunto Gallera – che i cittadini lombardi abbiano la certezza che la loro salute e incolumità è obiettivo prioritario della Regione».

LASCIA UN COMMENTO