Nasdaq nella tempesta a Wall Street. È questa la fine del mercato rialzista?

Il Nasdaq Composite è uno dei leader di maggioranza dal 2020. Durante i mesi di febbraio e marzo, il Nasdaq Composite è riuscito a riprendersi rapidamente dal mercato ribassista causato dal corona virus, tanto da raggiungere nuove vette.

Integrazione al Nasdaq in autunno: Sa ha bruciato 600 punti al giorno

Tuttavia, qualcosa è cambiato nella sessione di oggi, con il Nasdaq Composite che ha chiuso in ribasso del 4,96%, lasciando 600 punti del suo valore sul parter, più in basso intraday.
Il movimento al ribasso è stato così rapido che ha colto di sorpresa molti investitori.

Nasdaq Composite: questa è la fine del mercato rialzista?

Da qualche tempo molti operatori di mercato avvertono che i guadagni del Nasdaq non sono sostenibili.

Si è tentati di affermare che la fine del mercato rialzista è arrivata a Wall Street e alle azioni in generale per una serie di ragioni.

Il riferimento è all’incertezza associata alla Pandemia, nonché alla situazione geopolitica e ai conflitti economici che devono affrontare gli Stati Uniti e in tutto il mondo.

Secondo Dan Kaplinger, uno dei contributori di The Motley Fool, prima di dire che la fine del mercato rialzista è vicina, è importante mantenere alcune prospettive.

Nasdaq Composite: prematuro per annunciare la morte del toro. Ecco il motivo

Come accennato in precedenza, oggi il Nasdaq Composite è sceso di 600 punti, scivolando a 11.450 area, circa il 5% a pranzo.

Sembra un disastro, se controlli il tuo conto di trading oggi, vedrai molti segni rossi.

Tuttavia, è bene fare alcune riflessioni: in primo luogo, il Nasdaq Composite ha aggiornato il suo massimo praticamente assoluto praticamente ogni giorno durante le ultime sessioni, raggiungendo i 12.074 punti nella giornata di ieri.
Oggi, l’indice è tornato al livello del 25 agosto.

Alcuni investitori sono in preda al panico quando il Nasdaq è sceso al suo primo prezzo una settimana e mezzo fa.

Il giorno in cui è stato stabilito il nuovo record, il Nasdaq aveva segnato più di 700 punti dall’inizio di agosto.
Questo reddito mensile è aumentato notevolmente in aprile, maggio, giugno e luglio.

Se ritieni di aver perso completamente la vista degli investitori, sei sulla strada giusta, secondo Dan Kaplinger.

Solo perché il Nasdaq Composite ha corretto dopo i suoi enormi guadagni non significa che il mercato rialzista sia finito.

Nasdaq Composite: il caso di Apple, Tesla e Zoom Video

Questo vale anche per le singole azioni: sono molte le persone che guardano i titoli che detengono e si sentono più incerte.

In alcuni casi, la percentuale di perdita addebitata dai singoli titoli è molto superiore all’indice Nasdaq registrato e il forte calo ha colpito anche alcuni leader del mercato rialzista.

Tuttavia, anche in questo caso, gli sconti non sono così grandi quando appropriato.

Apple, ad esempio, ha perso circa l’8%, tornando ai livelli dal 20 agosto.
Tesla è scesa del 9%, ma al 25 agosto il titolo era al di sopra del suo prezzo attuale.

Zoom Video Communications è parziale di circa il 10%, ma superiore a $ 50 al 31 agosto.

Integrazione Nasdaq: cosa fare?

La lezione qui è che se guardi ai movimenti quotidiani del mercato azionario, ti distrarranno dalla creazione di valore a lungo termine.

Su questo fronte, il Nasdaq Composite ha svolto un ottimo lavoro, dando agli investitori grandi soddisfazioni da decenni.

Quindi il consiglio è questo: se hai una strategia a lungo termine, rispettala e non preoccuparti se è l’opposto di un giorno o l’inizio di una correzione più ampia.

Avatar

Elario Necci

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *