Nelle foto: un’infermiera aborigena in prima linea nella lotta contro il virus

Copyright dell’immagine
Reuters

Mentre la pandemia di coronavirus si diffuse in tutto il Brasile, gli indigeni furono tra i più colpiti.

Alla periferia della città di Manaus, il Parque das Tribos è una colonia di discendenti di 35 diverse tribù.

Molte case mancano di impianti idraulici ed elettricità e non c’è un dispensario nelle vicinanze.

L’infermiera Vanderlecia Ortega dos Santos ha risposto volontariamente per prendersi cura della sua comunità natale di 700 famiglie.

Vanderlecia e un amico camminano lungo una strada nel Parque das TriosCopyright dell’immagine
Reuters

“La nostra gente sta morendo di questa malattia qui e non sono riconosciuti come indigeni dallo stato”, ha detto all’agenzia di stampa Reuters.

Linea di presentazione grigia

Potrebbe interessarti anche:

  • Villaggio afro-colombiano che celebra il Natale a febbraio
  • Uno scheletro gigante striscia da Mexico Street

Linea di presentazione grigia

Vanderlecia visita la casa del pazienteCopyright dell’immagine
Reuters

Monitora circa 40 pazienti sospettati di aver contratto Covid-19. Per curarli, fornisce ai suoi pazienti antidolorifici e altri medicinali di base, offrendo al contempo consigli su come limitare il contagio.

Vanderlecia esamina un paziente all'internoCopyright dell’immagine
Reuters

Fa visite a casa con dispositivi di protezione – a volte sotto un tradizionale copricapo Witoto in piume di macaw.

Vanderlecia e Natalina indossano maschere protettive quando parlano con un vicino fuori casaCopyright dell’immagine
Reuters

Vanderlecia parla con un paziente all'internoCopyright dell’immagine
Reuters

Le restrizioni imposte per rallentare l’epidemia hanno danneggiato l’economia locale, anche per le donne domestiche e gli uomini che lavorano nei cantieri.

Vanderlecia chatta con Robson Santos da Silva mentre partecipa a una dimostrazioneCopyright dell’immagine
Reuters

Hanno partecipato alle proteste durante la visita di funzionari sanitari, chiedendo assistenza medica per le popolazioni indigene.

VanderleciaCopyright dell’immagine
Reuters

Ha anche preso l’abitudine di indossare una maschera con il marchio “Indigenous Lives Matter”.

Tutte le fotografie di Bruno Kelly / Reuters

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *