Non bloccare Unreal Engine su iOS – Multiplayer.it

Microsoft entra inaspettatamente lo scontro tra Epici giochi Apple ed schierandosi apertamente con quest’ultimo, con una richiesta ufficiale di non bloccare l’Unreal Engine su iOS, essendo una risorsa vitale per molti sviluppatori.

La posizione di Microsoft potrebbe sembrare la stessa sorprendente, considerando che è stato spesso criticato da Tim Sweeney ed Epic Games per la sua tendenza a creare un “giardino recintato” sotto Windows, un sistema sempre più chiuso su cui gli sviluppatori possono lavorare, ma è di fatto in linea con le esigenze di un’azienda che fa affari con essa sviluppo software e che ha molto a che fare con Unreal Engine.

Come riportato da Phil spencer, responsabile Xbox, nel tweet riportato di seguito, Microsoft ha rilasciato una dichiarazione ufficiale, unitamente al supporto legale, a favore di Epic Games e con specifica richiesta ad Apple di non bloccare l’accesso a Apple SDK per gli sviluppatori che utilizzano Unreal Engine.

“Assicurarsi che Epic abbia accesso alla più recente tecnologia Apple è la cosa giusta per sviluppatori e giocatori di giochi”, ha affermato Phil Spencer nel post. Puoi trovare il comunicato stampa completo collegato nel tweet o su questo indirizzo.

Si tratta di una comunicazione abbastanza complessa, anche perché redatta secondo un approccio un po ‘”legale” essendo a dichiarazione reale, che potrebbe avere peso anche nel contenzioso legale in corso tra Apple ed Epic Games a testimonianza a favore di quest’ultima.

La dichiarazione è scritta per conto di Kevin Gammill, General Manager of Gaming Developer Experiences per Microsoft e completamente supportato dall’azienda. Questo ci ricorda l’importanza centrale di Unreal Engine nello sviluppo di videogiochi e il fatto che bloccare l’uso delle tecnologie Apple e delle piattaforme iOS nello sviluppo di Unreal Engine porterebbe a peccato per molti sviluppatori, inclusa la stessa Microsoft.

In sostanza, il blocco di Apple del supporto di Unreal Engine per iOS e MacOS rappresenta un grosso problema per gli sviluppatori che utilizzano il motore di Epic Games per i loro giochi in quanto non potevano più supportare questi sistemi operativi. Inoltre, se il blocco dovesse essere mantenuto, produrrebbe anche un file effetto negativo su Unreal Engine perché molti sviluppatori potrebbero decidere di non utilizzarlo in futuro, vista questa sorta di “embargo” da parte di Apple, per questi motivi Microsoft ritiene dannoso per la società di Cupertino tutto l’ambiente di sviluppo di videogiochi così come per se stesso, dato l’uso frequente del motore.

A questo punto siamo in attesa di vedere come si evolverà la questione, nel frattempo per un riepilogo della situazione vi rimandiamo alla nostra analisi approfondita su Epic Games vs.Apple: cosa è successo e perché, ricordando che tutto è andato iniziato per il tentativo di Epic di inserire in Fortnite una nuova forma di monetizzazione diretta, aggirare la struttura dell’App Store e di fatto recidere gli accordi utente dell’Apple Store. Recentemente è emerso anche il contesto in cui Epic Games voleva ottenere un trattamento preferenziale, sebbene Tim Sweeney abbia continuato a chiarire come la richiesta fosse in realtà più ampia, inclusi anche altri sviluppatori.

Tutto ha portato anche a una sorta di campagna anti-Apple di Epic Games che ha portato a una serie di iniziative all’interno di Fortnite come la FreeFortnite Cup.

Avatar

Regina D  Dellucci

Regina D è un'ancora premiata e corrispondente per Dico News. Si reca regolarmente in campo per ancorare e riferire su importanti notizie di attualità tra cui proteste, attacchi terroristici, test sulle armi. Per Dico News, ha anche ospitato spettacoli sulla tecnologia, mentre conduceva interviste approfondite con alcuni dei pensatori più innovativi del mondo. Con sede in Italia da due decenni, Regina mantiene un focus su come gli sviluppi in Italia stanno cambiando radicalmente il mondo per tutti noi. Regina è rimasta impegnata a riferire sul paese. Ha anche contribuito al lancio di On Italy, la prima serie regolare di Dico incentrata sul paese. Nel 2018, Regina ha assegnato il premio Best News o Current Affairs Presenter Awards. È stata anche riconosciuta più volte agli Europian Television Awards e dalla Royal Television Society.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *