Novak Djokovic: il numero uno al mondo diventa l’ultimo tennista a essere positivo per il coronavirus

Novak Djokovic
Il 18 giugno Borna Coric (a sinistra), Grigor Dimitrov (seconda a sinistra), Novak Djokovic (seconda a destra) e Alexander Zverev hanno giocato a basket a Zara, in Croazia. Tutti tranne Zverev da allora sono risultati positivi al coronavirus

Il numero uno al mondo Novak Djokovic è diventato l’ultimo tennista a essere positivo per Covid-19.

Questo succede dopo che Grigor Dimitrov, Borna Coric e Viktor Troicki hanno rivelato di avere il coronavirus dopo aver giocato alla competizione Adria Tour di Djokovic.

Djokovic, 33 anni, ha interpretato il suo connazionale Troicki al primo evento a Belgrado.

Il britannico Andy Murray ha affermato che i test positivi sono stati una “lezione per noi”, mentre l’australiano Nick Kyrgios l’ha definita una “decisione sconcertante”.

Una dichiarazione pubblicata sul sito web di Djokovic diceva: “All’arrivo a Belgrado, Novak è stato testato con tutti i membri della famiglia e la squadra con cui era a Belgrado e Zara. Non ha sintomi. “

Non ci sono eventi ATP Tour da febbraio a causa della pandemia globale e l’Adria Tour, che non è un evento ATP Tour, è stata una delle prime competizioni tenute da allora.

L’andata in Serbia ha attirato 4.000 fan, e i giocatori sono stati poi fotografati ballando uno vicino all’altro in una discoteca di Belgrado.

Il bulgaro Dimitrov ha affrontato la Croazia coreana sabato nella gara di ritorno a Zara, in Croazia.

La Croazia ha alleggerito i blocchi, i giocatori non sono stati tenuti a seguire le regole di distanza sociale e sono stati visti baciarsi in rete alla fine delle loro partite.

Venerdì, Dimitrov ha giocato a basket con Djokovic, Alexander Zverev e Marin Cilic, mentre ha anche messo un braccio attorno a Coric prima della loro partita.

Novak Djokovic
Djokovic e Dimitrov sono tra i tennisti che si sono dimostrati positivi per il coronavirus.

Zverev, Cilic e Andrey Rublev, che hanno anche suonato sul circuito di Adria, hanno dato risultati negativi, ma hanno suggerito di isolarsi da soli per un massimo di 14 giorni.

La stagione del tour ATP riprenderà il 14 agosto e gli US Open saranno senza fan dal 31 agosto al 13 settembre, nonostante le preoccupazioni espresse da alcuni giocatori riguardo al loro viaggio a New York.

Sono estremamente dispiaciuto per ogni singolo caso di infezione – Dichiarazione di Djokovic

Non appena siamo arrivati ​​a Belgrado, siamo andati a fare il test. Il mio risultato è positivo, come quello di Jelena, mentre i risultati dei nostri figli sono negativi.

Tutto quello che abbiamo fatto il mese scorso, abbiamo fatto con cuore puro e intenzioni sincere. Il nostro torneo mirava a unire e condividere un messaggio di solidarietà e compassione in tutta la regione.

Il Tour è stato progettato per aiutare i giocatori di tennis affermati e i futuri giocatori del Sud Est Europa ad accedere al tennis competitivo mentre i vari tour sono sospesi a causa di Covid-19.

È nato con un’idea filantropica, per dirigere tutti i fondi raccolti per le persone bisognose e mi ha scaldato il cuore vedere come tutti hanno reagito fermamente.

Abbiamo organizzato il torneo quando il virus si è indebolito, credendo che fossero soddisfatte le condizioni per ospitare il Tour.

Sfortunatamente, questo virus è ancora presente ed è una nuova realtà che stiamo imparando a gestire e vivere. Spero che le cose migliorino nel tempo in modo che tutti possiamo tornare alla vita così com’era.

Sono estremamente dispiaciuto per ogni singolo caso di infezione. Spero che ciò non complichi la situazione di salute di nessuno e che tutto vada bene.

Rimarrò in isolamento per i prossimi 14 giorni e ripeterò il test tra cinque giorni.

Avatar

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *