=

Olimpiadi: gli atleti di tutto il mondo rispondono al rinvio

La decisione di posticipare la competizione fino al 2021 è arrivata quando il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha dovuto affrontare una crescente pressione per ritardare i Giochi, che originariamente erano previsti dal 24 luglio al 9 agosto di quest’anno, a metà il nuovo focolaio di coronavirus.

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe e il presidente del CIO Thomas Bach hanno finalmente deciso di rimandare martedì, la prima volta che le Olimpiadi sono state ritardate nei loro 124 anni di storia moderna.

Scrivendo su Twitter, il campione della maratona olimpica Eliud Kipchoge ha salutato la “saggia decisione” di posticipare i Giochi fino al 2021, aggiungendo che non vedeva l’ora di difendere il suo titolo in Giappone e di “partecipare a un evento meraviglioso”.

Nel frattempo, la doppia medaglia d’oro olimpica degli Stati Uniti Rio 2016 nuotando Lilly King ha optato per un breve e semplice messaggio su Instagram: “Un altro anno per migliorare # Tokyo2020”.

“Aspettato otto anni per questo”

Gli atleti e le singole federazioni hanno iniziato a chiedersi se fosse sicuro ospitare i Giochi a Tokyo nel bel mezzo della pandemia globale e hanno iniziato a sollecitare gli organizzatori ad agire il più rapidamente possibile.

L’Australia e il Canada sono poi diventati i primi paesi a ritirare i propri atleti dalla competizione, il che ha portato molte altre nazioni a fare lo stesso.

La campionessa mondiale di eptatessa Katarina Johnson-Thompson è stata uno dei principali atleti che ha sollevato preoccupazioni per la competizione in Giappone alla fine di quest’anno.

“Ho aspettato otto anni per questo, qual è un altro nel grande schema delle cose? Come atleta, questa è una notizia straziante sul rinvio delle Olimpiadi fino al 2021, ma è per tutte le giuste ragioni e la sicurezza di tutti! Resta dentro “, ha scritto Briton su Twitter.

Allo stesso modo, la velocista olandese Dafne Schippers ha scritto su Instagram per dire che non vede l’ora di partecipare a Tokyo quest’estate, ma “per ora, dobbiamo guardare il quadro generale e fare tutto il necessario per sconfiggere il coronavirus “.

“Di fronte a un problema molto più grave”

Mentre le regioni del mondo hanno ormai superato la quarantena per un massimo di due mesi, alcune parti d’Europa hanno chiuso, in particolare l’Italia, che è diventata l’epicentro dell’epidemia nel continente.

“Oggi, siamo tutti alle prese con un problema molto più grave e anche se il mese di agosto sembra ancora molto lontano, la sicurezza di un evento così grande è stata molto difficile. Ci vediamo nel 2021”, ha scritto il campione. Pista ciclabile italiana Elia Viviani su Twitter.

Nel frattempo, nuotatore americano Ryan Lochte ammettendo di essere un po ‘annoiato considerando la formazione che ha fornito.

“Queste Olimpiadi sarebbero state le Olimpiadi più importanti della mia carriera a causa di tutto quello che è successo nel mio passato”, ha detto al Los Angeles Times.

“Ma tutto questo è molto più grande di me. È molto più grande delle Olimpiadi. Colpisce il mondo intero in questo momento. Il nostro obiettivo principale è rimanere sani e salvi.”

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

=