PIRLO CHIARE LE IDEE E QUELLE ALCUNE CON RIFERIMENTO AL RACCONTO …

Andrea Pirlo ha le idee chiare, non sarà facile continuare a vincere ma il nuovo tecnico bianconero raccoglie la sfida e intende confermare ciò che di buono di lui, basandosi su una convinzione di fondo, quello che deve dimostrare di essere veramente predestinato, devi fare solo una cosa, vincere e questo sarà l’obiettivo di Andrea Pirlo.

SENSO DI APPARTENENZA – L’allenatore del Brescia ha chiarito che l’obiettivo sarà ridare ai bianconeri la voglia di vincere, la fame ma soprattutto l’entusiasmo: “Voglio riportare un entusiasmo che forse era mancato nell’ultimo periodo” . Con Maurizio Sarri nell’ultimo periodo c’è stato e si è sentito un forte distacco tra squadra e staff, l’obiettivo è riportare armonia, senso di appartenenza e forza ad un progetto che ripartirà con le incertezze di una squadra in rinforzano e avversari tosti, come l’Inter di Conte che Pirlo tira in ballo alla conferenza della prima Juventus, quella di Conte, di cui Pirlo fu parte fondamentale: “Forse per realizzare lo spirito di coesione della Juventus di Conte, avevamo formato una grande squadra con i valori e vorrei riportare questo DNA di lavoro di sacrificio e lavoro l’uno per l’altro perché è l’unico modo per raggiungere gli obiettivi ”.

LAVORO PSICOLOGICO – per Pirlo sarà fondamentale il lavoro psicologico, capace di dialogare con tutti, di coinvolgere tutti nel progetto con le idee chiare: “Bisogna lavorare e parlare molto con i giocatori, farli partecipare agli allenamenti. ma soprattutto lasciamo che entrino nel nostro nuovo modo di suonare. La cosa più importante da fare in questo periodo è parlargli e fargli capire quello che vuoi. Devi ricominciare a voler fare sacrifici ed essere disponibile per tutto. Non è necessario parlare solo con i vecchi compagni, parli a tutti, dal più giovane al più anziano. Per raggiungere un obiettivo, devi parlare con tutti. “.

IDEE CHIARE – Le idee di Pirlo sembrano molto chiare, decide, soprattutto, basta capire e sentire il progetto dei giocatori: “Dybala non parte, Higuain lascia il progetto”. Idee fortissime che allo stesso tempo mostrano piena sintonia con la leadership che ha creduto in lui, che però non sembra sufficiente se i risultati non arrivano.

Le parole di Pirlo sono molto chiare: “In panchina dipenderà dai risultati, solo quello può essere quello che mi è venuto da giocatore ed è successo. Spero possa essere anche da giocatore”. “allenatore. Credo nelle mie possibilità e sono sicuro di poterle raggiungere come allenatore”.

Tutti sperano che Pirlo possa e possa davvero battere il suo ex allenatore, Conte-Pirlo sarà una grande sfida.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su Twitter per interagire con Massimo sulle ultime notizie di calciomercato e sulla Juve

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *