Proteste contro il coronavirus: quando un uomo nella boscaglia si scontra con i conducenti

loading...

Copyright dell’immagine
Alyson McClaran

I manifestanti contro gli ordini di arresti domiciliari in Colorado sono stati affrontati da un uomo e una donna in uniforme medica – che secondo come riferito hanno rimproverato silenziosamente i partecipanti.

Le foto della coppia hanno colpito i titoli e sono state ampiamente condivise.

Ora, il fotoreporter dietro le immagini virali, racconta alla BBC cosa è successo quel giorno in cui “due mondi si sono scontrati” durante le soste.

Alcuni stati stanno riaprendo le loro attività quando le infezioni possono diffondersi.

Copyright dell’immagine
Alyson McClaran

I manifestanti si sono lanciati contro ordini di chiusura in tutto lo stato riuniti in Arizona, Washington, Montana e Colorado durante il fine settimana, dietro i precedenti raduni in una mezza dozzina di stati degli Stati Uniti.

Il fotoreporter indipendente Alyson McClaran progettò di catturare la manifestazione a Denver, dove centinaia di persone scesero nell’edificio della capitale dello stato per chiedere una riapertura economica.

I manifestanti in auto hanno suonato il clacson e bloccato le strade, mentre circa 200 persone si sono radunate sul prato, sventolando bandiere e cartelli americani.

Copyright dell’immagine
Alyson McClaran

“C’erano molte persone che non indossavano maschere, nessun allontanamento sociale”, ha dichiarato McClaran delle proteste “troppe persone”. “Così ho deciso di lasciare e catturare un’altra parte della città.”

Mentre passeggiava nella zona di Capitol Hill, McClaran vide due persone in abiti ospedalieri in piedi in mezzo alla strada, impedendo alle macchine di muoversi.

Copyright dell’immagine
Alyson McClaran

“Ho letteralmente corso di corsa verso di loro perché sapevo che era enorme. Praticamente sono svenuto un po ‘perché sapevo che era così grande”, ha detto. “Ho appena iniziato a scattare con la mia fotocamera cercando di ottenere quanta più documentazione possibile.”

Hanno “resistito”, ha detto McClaran, anche se alcuni manifestanti hanno gridato e fatto commenti razzisti alla coppia.

“È stato davvero straziante vedere”, ha detto. “Era come se due mondi si fossero scontrati.”

  • Ascolta l’intervista di Alyson McClaran a Outside Source sul World Service della BBC.

Chi sono i manifestanti?

Copyright dell’immagine
Alyson McClaran

I manifestanti affermano che misure rigorose che limitano la circolazione e le imprese sono una reazione eccessiva a Covid-19 e danneggiano inutilmente i cittadini.

Christian Yingling, ex comandante della milizia della Pennsylvania Light Foot, ha descritto la manifestazione come “rischio accettabile”.

“Farò quello che devo fare per nutrire la mia famiglia”, ha detto. “Se ciò significa che devo rischiare la mia salute, così sia … e anche potenzialmente la salute degli altri.

“I miei pagamenti ipotecari sono in ritardo, il pagamento del mio camion è in ritardo e se perdo uno di questi, sono morto in acqua.”

Quando metti in quarantena persone sane, è tirannia, ha aggiunto.

“I nostri diritti costituzionali sono violati violentemente in questo momento. E le persone non lo sopporteranno a lungo”.

Ma poiché i casi confermati tra i primi 788.000 negli Stati Uniti e il bilancio delle vittime supera i 42.000, gli esperti di sanità pubblica e molti capi di stato hanno chiesto un costante allontanamento sociale per contribuire a ridurre al minimo la diffusione del virus. .

E la riapertura degli stati?

La scorsa settimana, la Casa Bianca ha fornito una guida in tre fasi per affermare che dovrebbe esserci un calo di 14 giorni di nuove infezioni prima che i blocchi si attenuino.

Almeno tre stati si stanno ora muovendo verso la riapertura, senza rispettare questo standard.

Nella Carolina del Sud, i grandi magazzini e altre attività commerciali come fioristi e negozi di mobili – precedentemente ritenuti non essenziali – riapriranno martedì. I proprietari dei negozi saranno responsabili di mantenere una distanza sociale all’interno, ha affermato il governatore Henry McMaster, che ha anche revocato le restrizioni sulle spiagge pubbliche.

Il governatore della Georgia Brian Kemp ha dichiarato questa settimana che aziende come palestre, negozi di tatuaggi e parrucchieri potrebbero riaprire venerdì nel suo stato, con cinema e ristoranti lunedì purché le linee guida in sarebbe seguito il distanziamento sociale.

A capo della più grande città della Georgia, il sindaco di Atlanta Keisha Bottoms ha affermato che la mossa è stata “in perdita”.

“Quando guardo i dati e parlo con i nostri funzionari della sanità pubblica, non vedo che si basa su qualcosa di logico”, ha detto.

Le autorità del Tennessee e dell’Ohio hanno anche indicato che i loro stati stanno andando verso la riapertura.

loading...
Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *