Regole coronavirus mondiali

Molti paesi stanno testando nuove tecniche per facilitare le restrizioni senza causare una seconda ondata di infezione, mentre altri stanno cercando strategie radicali per impedire l’aumento del numero di casi. Ecco alcune delle tattiche più insolite:

In molti paesi, le scuole dovranno prima riaprire, consentendo ai genitori di tornare al lavoro e ai bambini di riprendere gli studi su base paritaria.

Danimarca mostra come si può fare, a partire da studenti di età inferiore ai 12 anni. I cortili della scuola sono stati divisi in sezioni con nastro adesivo e le classi sono più piccole in modo che i banchi possano essere posizionati a due metri di distanza. I bambini arrivano e fanno delle pause a intervalli sfalsati, si lavano le mani all’arrivo e ogni due ore e restano fuori il più possibile. Le superfici, inclusi lavandini, sedili del water e maniglie delle porte, vengono disinfettate due volte al giorno.

La Repubblica ceca ha anche iniziato un ritorno graduale, a partire da studenti universitari e universitari dell’ultimo anno, che saranno probabilmente seguiti da studenti delle scuole elementari e superiori per consultazioni individuali.

Carte d’immunità

Il Cile inizierà a rilasciare carte di immunità digitale questa settimana alle persone che si sono riprese dal coronavirus, secondo un annuncio reso lunedì da funzionari sanitari. Le cosiddette “carte Covid” saranno rilasciate alle persone che risultano positive al virus e che hanno mostrato segni di guarigione, dopo circa 14 giorni.

All’inizio di questo mese, il segretario alla sanità britannico Matt Hancock ha dichiarato che il Regno Unito “sta prendendo in considerazione” l’idea di un “certificato di immunità” o passaporto per consentire a coloro che hanno anticorpi per “riguadagnare la loro vita normale il più possibile”.

Il dottor Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergies and Malattie infettive negli Stati Uniti, ha affermato che l’idea che gli americani dispongano di certificati di immunità per dimostrare di essere risultati positivi agli anticorpi diretto contro il coronavirus potrebbe “avere qualche merito in determinate circostanze”.

Un uomo con la sua bici circondata da piccioni in una piazza Yenicami quasi vuota al Bazar delle Spezie di Istanbul, in Turchia, durante il blocco del fine settimana.

Bloccare solo nei fine settimana

Turchia applicata solo nei fine settimana blocco – coprifuoco di 48 ore che colpisce i tre quarti della popolazione in 31 province.

Durante la settimana, l’ordine di soggiorno a domicilio si applica solo a persone di età inferiore a 20 o maggiore di 65 anni. A tutti gli altri cittadini è teoricamente permesso di uscire, anche se molte piccole imprese sono chiuse, i ristoranti sono aperti per la consegna o il ritiro. sono vietati solo luoghi pubblici come i parchi e le banche hanno orari limitati.

La Navajo Nation in Arizona ha anche messo in atto chiusure di fine settimana durante le quali i membri non possono lasciare le loro case.

In Libia, i membri del pubblico sono “autorizzati a camminare” solo tra le 7:00 e le 12:00, e i negozi sono aperti solo in quelle ore.

Le autorità svedesi hanno consigliato al pubblico di praticare l'allontanamento sociale e hanno chiesto alle persone di età superiore ai 70 anni di rimanere a casa, garantendo al contempo una grande libertà personale.

Restrizioni specifiche per età

La Turchia non è l’unico paese ad aver deciso di limitare i viaggi per età. In Svezia, a persone di età pari o superiore a 70 anni è stato chiesto di rimanere a casa. All’inizio di questo mese, i ricercatori dell’Università di Warwick nel Regno Unito hanno proposto che i giovani di età compresa tra 20 e 30 anni che non vivono con i genitori siano liberati per primi dall’isolamento.

Le donne fanno la fila per entrare in un negozio di alimentari, un giorno in cui gli uomini devono rimanere a Panama City dopo che le autorità hanno assegnato uomini e donne a lavorare tre giorni a settimana separati in cui possono uscire di casa per affari essenziali.

Lucchetti basati sul genere

Il presidente peruviano Martin Vizcarra ha annunciato il 2 aprile che stava prendendo una misura basata sul genere a causa della sua semplicità nel rilevare visivamente chi dovrebbe e non dovrebbe uscire per strada. Lunedì, mercoledì e venerdì, solo gli uomini possono uscire; Martedì, giovedì e sabato, sono ammesse solo le donne.

Panama lo fa dal 1 ° aprile, sostenendo che la misura incoraggia le persone a rimanere a casa perché ai loro cari non è permesso uscire. Alcune città della Colombia, compresa la sua capitale Bogotà, permettono anche a uomini e donne di uscire di casa solo a giorni alterni.

La polizia indossa maschere colorate a Cali, in Colombia, il 20 marzo, con l'avvio di misure preventive.

Possibilità di pareggio

Parti della Colombia hanno anche implementato misure aggiuntive. Città come Cali e Medellin consentono ai cittadini di lasciare le proprie case solo in determinati orari in base al loro numero ID. Non influisce sui lavoratori essenziali.

Un agente di polizia pilota un drone DJI Mavic 2 Enterprise con un sensore termico per controllare la temperatura delle persone il 9 aprile a Treviolo, vicino a Bergamo, in Italia.

Sotto i loro occhi

Diversi paesi hanno usato i droni per monitorare i cittadini bloccati. Italia L’autorità nazionale per l’aviazione civile (ENAC) ha autorizzato l’uso di droni per monitorare i movimenti dei cittadini a marzo. Poco dopo che il Regno Unito ha annunciato i blocchi alla fine di marzo, una forza di polizia ha rilasciato un video di riprese di droni di persone che camminano Derbyshire di Parco nazionale di Peak District, tra le crescenti preoccupazioni per le tattiche draconiane delle autorità.

La compagnia commerciale di droni Draganfly ha collaborato questo mese con il Dipartimento della Difesa australiano e l’Università del Sud Australia per distribuire “droni pandemici” per “monitorare la temperatura, la frequenza cardiaca e le frequenze respiratorie, oltre a rilevare starnuti e tosse nella folla. “

Cina e il Kuwait ha usato “droni parlanti” per ordinare alla gente di tornare a casa.

Cristopher Ulloa della CNNE e Stefano Pozzebon della Galileus Web, Ana Cucalon, Jackie Castillo hanno contribuito alla relazione.

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *