Segno mancante della foresta nazionale del Montana

(Galileus Web) – Dopo un’assenza di un anno, il segno per Hyalite Canyon nella foresta nazionale di Custer Gallatin è stato restaurato, grazie a una stanza determinata con l’amore per la terra e un set di utensili elettrici.

Liz Johnson, che vive a Bozeman, nel Montana, appena a nord delle terre federali, ha notato l’anno scorso che mancava l’insegna per l’Hyalite Canyon. Sebbene non possa confermare che il segno sia stato rubato, sospetta fortemente che sia stato preso.

“La Gallatin National Forest, e in particolare la ialite, è così amata da tutti quelli che conosco”, ha detto Johnson alla Galileus Web. “È così vicino alla città e offre così tante attività diverse per tutti i tipi di persone. Probabilmente è anche il motivo per cui il cartello è stato rubato – perché è così amato!”

Liz Johnson ha dichiarato di aver trascorso ore a ricercare, pianificare e acquistare tutti i materiali necessari per realizzare il segno.

Per gentile concessione di Liz Johnson

Hyalite riceve oltre 20.000 visitatori al mese in inverno e oltre 40.000 visitatori al mese in estate, ha detto il servizio forestale degli Stati Uniti.

Come sostenitrice della cultura fai-da-te e manifatturiera – una cultura alimentata da persone che amano progettare e lavorare sui propri progetti, dalla stampa 3D alla lavorazione del legno – Johnson ha detto che doveva prendere le cose in mano.

È stato ispirato da un documentario che ha visto su Richard Ankrom, che segretamente (e senza l’approvazione del governo) ha migliorato la segnaletica su un’autostrada della California.

Johnson si descrive come un “tipo di amante di tutti i mestieri” che ha realizzato articoli di tutte le dimensioni.

“Ho ereditato alcuni strumenti e abilità da mio padre, ma penso di aver ereditato la curiosità e la determinazione nel provare nuovi progetti e ad entrare in esso”, ha detto Johnson.

“Ogni volta che volevo provare a fare qualcosa, non ho mai sentito parlare di” cosa fare “,” che dire “o” forse non “dai miei genitori, ma piuttosto un” bene fortuna “e” ecco alcune idee per iniziare. “

Johnson ha detto che gli ci è voluta una settimana dall'inizio alla fine per finire il segno.

Johnson ha detto che gli ci è voluta una settimana dall’inizio alla fine per finire il segno.

Per gentile concessione di Liz Johnson

Johnson ha affermato di aver pensato al progetto tutto l’anno, ma ha continuato a rimandarlo. Tuttavia, era motivata ad avere il cartello pronto in tempo per riaprire Hyalite Canyon in modo che la gente potesse vederlo il giorno dell’inaugurazione.

La strada dell’Hyalite Canyon è chiusa ogni anno per alcune settimane in aprile e maggio per consentire il degrado del terreno. Viene chiamata un’organizzazione locale senza scopo di lucro Amici ialiti sta anche organizzando una “giornata di pulizia” durante questa chiusura per aiutare con la manutenzione delle strade a supporto della conservazione dell’ialite.

“Pensavo che il servizio forestale dovesse avere cose più importanti da fare che sostituire un cartello che continua a essere rubato, o forse non l’hanno nemmeno notato”, ha detto Johnson. “Comunque, ho pensato che fosse un problema che potevo risolvere da solo. Non li ho informati parzialmente perché pensavo che avrebbero detto di no, ma anche perché volevo essere un po ‘ Fare qualcosa che non dovrei fare, anche se probabilmente è buono comunque e porta solo bene. È facile rubare un segno, è molto più difficile sostituirlo. “

C’è regolamenti federali stabiliti oNon erano presso il Servizio Forestale degli Stati Uniti per la segnaletica e Johnson ha detto che si è assicurata di seguirli durante la produzione del cartello. Ha trovato i codici esadecimali per colore, carattere molto simile, tipo di legno (compensato MDO), dimensioni e forma.

Ha detto che voleva che fosse “indistinguibile dal vero affare”, e sperava che avrebbe avuto maggiori possibilità di rimanere messo se avesse seguito i regolamenti il ​​più vicino possibile se il Servizio Forestale avesse scoperto cosa ‘stava facendo.

Johnson ha trascorso ore a pianificare, ricercare, presentare parole e acquistare tutti i materiali. Tuttavia, una volta che ha estratto gli utensili elettrici, ci è voluta la sua settimana “molto intensiva” dall’inizio alla fine per finire il suo lavoro.

Ora il cartello accoglie tutti i visitatori dell’Hyalite Canyon e persino il sindaco di Bozeman, Chris Mehl, approva il suo lavoro.

“Grazie Liz!” Mehl ha scritto in un tweet. “È grandioso portare a termine le cose. Penserò al tuo spirito di comunità ogni volta che vedrò questo segno per gli anni a venire.”

Il servizio forestale ha dichiarato di aver apprezzato il regalo, ma lo chiamerà la prossima volta.

“Preferiremmo che le persone si coordinassero con noi prima di intraprendere un progetto come questo, perché ovviamente ci ha messo molto impegno, ma apprezziamo sicuramente le persone che vogliono aiutare e che vogliono contribuire”, Wendi Urie , responsabile del programma ricreativo per la foresta. Bozeman Ranger Service District, ha detto Cronaca quotidiana di Bozeman.

La Galileus Web ha tentato di raggiungere il servizio forestale per ulteriori commenti.

La strada dell’Hyalite Canyon è stata riaperta il 16 maggio.

Adelmio C  Calabrese

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *