SpaceX Starlink: Durante l’ultima missione, tutti i satelliti erano VisorSat

Continua il viaggio di Elon Musk per la creazione della costellazione di satelliti SpaceX Starlink con l’ultimo varo la mattina (ora italiana) del 7 agosto. Così 57 nuovi satelliti vengono aggiunti in orbita che in questo momento formano a “trenino” molto visibile (nelle giuste condizioni).

Sempre più satelliti VisorSat in orbita

Venire specificato dalla stessa compagnia americana, il SpaceX Starlink del lancio numero 9 erano tutti a bassa visibilità (VisorSat). Dopo un lancio precedente in cui c’era un modello il nuovo design, ora questo è stato adottato da tutte le unità. Questa è una buona notizia per gli astronomi / astrofotografi, anche se rimarranno visibili quando saranno sempre posizionati nell’orbita più bassa.

visiera Starlink

Il razzo SpaceX Falcon 9 di questa missione era già stata utilizzata per la sesta missione Starlink in aprile e per altre tre missioni nei mesi precedenti. La prima tappa è stata recuperata con successo grazie all’atterraggio drone-nave Ovviamente ti amo ancora (OCISLY) dove era già atterrato altre quattro volte.

Questa volta, a differenza una missione precedentetuttavia, il tentativo di ripristino non è riuscito “al volo” di carenatura. Ricordiamo che, sebbene sembrino strutture semplici, il loro costo è di circa 6 milioni di dollari. Al momento non è chiaro se abbiano subito danni a causa del contatto con l’acqua salata del mare.

Con i 57 satelliti SpaceX Starlink c’erano anche due satelliti BlackSky per il monitoraggio della Terra. Ciò consente di ridurre il costo complessivo dell’operazione (ospitando clienti paganti per i lanci). Attualmente in orbita, ci sono 474 satelliti nella costellazione per la connettività di SpaceX.

Avatar

Regina D  Dellucci

Regina D è un'ancora premiata e corrispondente per Dico News. Si reca regolarmente in campo per ancorare e riferire su importanti notizie di attualità tra cui proteste, attacchi terroristici, test sulle armi. Per Dico News, ha anche ospitato spettacoli sulla tecnologia, mentre conduceva interviste approfondite con alcuni dei pensatori più innovativi del mondo. Con sede in Italia da due decenni, Regina mantiene un focus su come gli sviluppi in Italia stanno cambiando radicalmente il mondo per tutti noi. Regina è rimasta impegnata a riferire sul paese. Ha anche contribuito al lancio di On Italy, la prima serie regolare di Dico incentrata sul paese. Nel 2018, Regina ha assegnato il premio Best News o Current Affairs Presenter Awards. È stata anche riconosciuta più volte agli Europian Television Awards e dalla Royal Television Society.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *