TikTok sospende l’accesso a Hong Kong dopo la legge sulla sicurezza

Copyright dell’immagine
tic Tac

La breve app video TikTok ha sospeso le operazioni a Hong Kong, secondo un avviso pubblicato sul suo sito web.

La società ha riferito la decisione all’inizio di questa settimana dopo che la Cina ha imposto una nuova legge sulla sicurezza della città.

La legge ha limitato le libertà nel territorio semi-autonomo, sollevando preoccupazioni circa il monitoraggio ufficiale dei social media.

Anche altre società di social media come Facebook e Twitter stanno esaminando le operazioni a Hong Kong.

TikTok è stato esaminato dagli Stati Uniti e da altri paesi a causa delle preoccupazioni sulla condivisione dei dati degli utenti con le autorità cinesi.

L’app è stata lanciata al di fuori della Cina continentale da ByteDance con sede a Pechino per raggiungere un pubblico globale.

Nel frattempo, un portavoce dell’app ha dichiarato venerdì che TikTok potrebbe entrare in una nuova struttura aziendale.

“Considerando il modo migliore per procedere, ByteDance sta valutando le modifiche alla struttura aziendale della sua attività TikTok”, ha dichiarato il portavoce in una dichiarazione via e-mail.

Ha inoltre ribadito i suoi precedenti impegni secondo cui ByteDance avrebbe rifiutato di condividere i dati degli utenti TikTok con le autorità cinesi.

“Non abbiamo mai fornito i dati degli utenti al governo cinese e non lo faremmo se richiesto.”

  • TikTok ha eliminato 49 milioni di video “ infrangenti ”
  • TikTok potrebbe essere bandito negli Stati Uniti?

TikTok è cresciuto in popolarità durante gli incidenti globali di coronavirus con circa 315 milioni di persone che hanno scaricato l’app nei primi tre mesi di quest’anno, secondo la società di ricerca Sensor Tower.

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo e un parlamentare australiano hanno recentemente suggerito che l’app deve essere esaminata più attentamente per quanto riguarda i suoi dati e le politiche sulla privacy, poiché la sua sede principale è in Cina.

Pompeo ha vietato ai dipendenti del Dipartimento di Stato di scaricare l’app e ha suggerito che l’app potrebbe essere vietata anche negli Stati Uniti.

Tuttavia, la società ha negato che ciò rappresentasse un rischio per la sicurezza.

“TikTok è guidato da un CEO americano (ex dirigente della Disney Kevin Mayer, con sede a Los Angeles), con centinaia di dipendenti e leader chiave nei settori della sicurezza, della sicurezza, dei prodotti e delle politiche pubbliche. qui negli Stati Uniti Non abbiamo priorità più alta che promuovere un’esperienza di applicazione sicura e protetta per i nostri utenti “, ha detto un portavoce.

Avatar

Elario Necci

Accardi è un produttore digitale di Dico News con sede in Italia. Copre le ultime notizie e scrive sulla regione di Itlay, con particolare attenzione ai diritti umani. Prima di entrare a far parte di Dico News nel 2018, Accardi è stato redattore e scrittore presso TEME e produttore di video per i media in esilio in Myanmar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *