Troppo Messi per il Napoli: Barcellona nei quarti contro il Bayern, 3-1 elimina Gattuso | Champions League

La partita vale una stagione, in una Champions League mai visto prima: il Napoli di Gennaro Gattuso dà 3-1 stasera tutti 21, allo stadio Camp Nou nella città catalana, contro Barcellona di Quique Setien, nella sfida valida per il ritorno degli ottavi della più alta competizione europea, dopo l’1-1 al San Paolo. Loro decidono Colpo di testa di Lenglet (con fallo), magia di Messi e rigore di Suarez ottenuto da Patata fritta per un calcio di Koulibaly, il rigore di Insigne non era necessario. Il Barcellona ora dovrà affrontare Bayern Monaco nei quarti, prevista per il 14 agosto. Quartieri che verranno allestiti con il nuovo formato, o quello di Otto finali: le partite asciutte si giocheranno all’Estádio do Sport Lisboa e Benfica e all’Estádio José Alvalade in Portogallo. I napoletani dovevano vincere o pareggiare segnando almeno due gol per passare. Colleziona l’ultimo Lorenzo Distintivo, è uscito battuto nell’ultima gara di campionato contro la Lazio: Gattuso lo classifica da 1 ‘, nonostante l’infortunio al tendine frammentato. Nel mostruoso Blaugrana, il solito Leone Messi. Annullato anche un 10 gol per fallo di mano, il palo di Mertens è stato inutile nel primo tempo, nel finale Lozano ha divorato il gol speranzoso e un gol per Milik è stato annullato, prima del palo messicano .

A FINE GIOCO RIMANI SU CALCIOMERCATO.COM A LEGGERE PER 100 MINUTI IL COMMENTO DI ALBERTO POLVEROSI

Avatar

Adelmio C  Calabrese

Adelmio ha recensito gadget per oltre 5 anni e ha iniziato la sua carriera rivedendo smartphone. Ha iniziato a recensire gli smartwatch quando Android Wear era una cosa e continua a rivedere i dispositivi indossabili per il fitness. Un audiofilo, ogni tanto rivede anche i prodotti audio. Mentre rivedere gli smartphone lo tiene impegnato durante la settimana, ama distendersi facendo lunghi viaggi durante i fine settimana. Un completo benzinaio che ama la tecnologia e può parlare di bhp e GHz per tutto il giorno. È un amante della tecnologia e anche un grande giornalista di Breaking.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *