Trump afferma che gli Stati Uniti avranno più fan del necessario

loading...

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaTrump offre ai fan paesi “disperati” per loro

Il presidente Donald Trump ha affermato che gli Stati Uniti avranno presto più fan di quelli necessari per aiutare quelli con coronavirus in tutto il paese.

Gli Stati Uniti “non avranno bisogno vicino” ai 110.000 aeromobili supplementari che avranno, ha detto.

Ha aggiunto che qualsiasi eccedenza potrebbe essere distribuita tra i paesi “disperati” che combattono il virus, compreso il Regno Unito.

Trump ha anche minacciato di interrompere i finanziamenti all’Organizzazione mondiale della sanità per la sua gestione della pandemia.

Il presidente ha accusato l’agenzia delle Nazioni Unite di essere un sostenitore della Cina quando ha pubblicato le sue linee guida durante l’epidemia di coronavirus.

  • LIVE: il blocco di 11 settimane di Wuhan termina finalmente

Le sue osservazioni sono arrivate quando gli Stati Uniti hanno registrato oltre 1.800 morti giornaliere di Covid-19. Il paese ha quasi 400.000 infezioni conosciute, secondo i dati compilati dalla Johns Hopkins University.

Lo Stato di New York, una delle regioni più colpite, è sul punto di sorpassare l’intero paese italiano nel suo numero confermato di casi di coronavirus.

Che cosa ha detto Trump?

Martedì al briefing giornaliero della Task Force del Coronavirus della Casa Bianca, Trump ha dichiarato che gli Stati Uniti avevano 8.675 fan nell’inventario nazionale, con “un totale di 110.000 fan a passare un breve periodo di tempo “.

Tuttavia, ha affermato che la maggioranza, circa 60.000 dispositivi, non sarebbe stata ricevuta fino al 29 giugno.

“Non credo che avremo bisogno di loro”, ha detto, “ma li avremo per il futuro e possiamo anche aiutare altri paesi che hanno un disperato bisogno di fan”.

Il presidente ha affermato che il Regno Unito ha già richiesto 200 aeromobili, aggiungendo: “Lavoreremo, dobbiamo farlo – sono stati ottimi partner, il Regno Unito”.

I respiratori sono essenziali nel trattamento di alcuni pazienti con coronavirus, che possono causare gravi problemi respiratori mentre l’infezione attacca i polmoni. I dispositivi possono aiutare i pazienti a respirare.

  • Cosa sono i fan e perché sono importanti?

Per quanto riguarda i finanziamenti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Trump ha dichiarato che ci saranno “soldi” concessi all’agenzia delle Nazioni Unite, che ha accusato di “molto concentrato sulla Cina”.

Ha twittato che la sua amministrazione avrebbe “attentamente” esaminato i suoi contributi e ha messo in dubbio alcuni dei consigli che l’OMS aveva fornito per combattere il coronavirus.

“Fortunatamente, ho respinto molto presto i loro consigli su come mantenere i nostri confini aperti alla Cina”, ha detto. “Perché ci hanno fatto una raccomandazione così sbagliata per noi?”

Come ha risposto l’OMS?

Un portavoce delle Nazioni Unite, Stéphane Dujarric, ha respinto le critiche di Trump, affermando che il direttore generale dell’OMS, il dottor Tedros Adhanom Ghebreyesus, aveva “fatto un lavoro enorme” nel fornire consulenza mentre Covid-19 stava viaggiando per il mondo.

“Per il segretario generale [Antonio Guterres], è chiaro che l’OMS … mostra la forza del sistema sanitario internazionale “, ha detto Dujarric, aggiungendo che l’agenzia stava supportando molti paesi nelle attrezzature e nella formazione.

Il dott. Bruce Aylward, capo della missione congiunta WHO-Cina su Covid-19, ha risposto ai commenti di Trump affermando che “era assolutamente essenziale lavorare a stretto contatto con la Cina per comprendere questa malattia”.

Il direttore regionale dell’OMS per l’Europa, il dott. Hans Kluge, ha dichiarato che non è il momento di tagliare i finanziamenti poiché la pandemia è nella sua fase acuta.


Come viene finanziato l’OMS?

L’OMS dipende dal finanziamento da parte di enti pubblici e privati. Il suo finanziamento è anche diviso in contributi obbligatori e volontari, questi ultimi diventano sempre più importanti nel corso degli anni.

Nell’ultimo anno, oltre l’80% dei fondi dell’OMS proveniva da contributi volontari di governi, organizzazioni private come enti di beneficenza e altre agenzie delle Nazioni Unite, nonché da organizzazioni multilaterali come UE.

Il governo degli Stati Uniti è il più grande di questi contributori volontari, rappresentando poco meno del 15% dei finanziamenti dell’OMS nel 2019. Ma il secondo più grande è stato il Bill and Melinda Gates Foundation, che rappresentano quasi il 10% dei finanziamenti.

Altri paesi che hanno apportato contributi volontari significativi nel 2019 sono il Regno Unito (7,8%) e la Germania (5,7%)

Va aggiunto che anche gli Stati Uniti devono maggiormente all’OMS in termini di contributi obbligatori. Le cifre del marzo 2020 mostrano che gli Stati Uniti avevano ancora oltre $ 99 milioni (£ 80 milioni) in pagamenti insoluti, molto più di chiunque altro.

  • Ulteriori informazioni su Reality Check
  • Inviaci le tue domande
loading...
Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *