Trump boicotta l’ufficio postale prima del voto di novembre: tre stati contro i tagli. “Sono incostituzionali”

«L’ufficio postale degli Stati Uniti è in caos“A causa di scelte ‘su larga scala’ che, da un’agenzia indipendente, le hanno ridotte a”set di calcio“Per” minare il elezioni federali“. Letitia Giacomo, procuratore generale di Stato di New York, usa parole provocatorie in una causa federale di 64 pagine contro i cambiamenti Servizio postale degli Stati Uniti, definendoli “incostituzionali”. Usps (United States Postal Service), gravato da più debiti 160 miliardi di dollari, è da mesi sotto attacco del presidente Donald Trump questa vuole boicottare la chiamata a votare per posta, più necessario che mai nell’anno della pandemia, perché teme che l’ampliamento della base elettorale – in particolare a neri e minoranze – può metterlo in una posizione di svantaggio. Un punto altrettanto centrale durante la prima serata del Convenzione repubblicana, Colomba accusa i dem di aver usato la “frode” del voto “in assenza” e il pretesto di Covid vincere le elezioni. Secondo il, In realtà io tagli pianificato potrebbe rallentare voto postale e mettere a repentaglio la tempestività del conte nelle elezioni di novembre. All’azione legale promossa da Jamesche ha anche chiesto lo scioglimento della potente lobby delle armi Associazione Nazionale del Fucile – colleghi di Hawaii, New Jersey, New York City, la città e la contea di San Francisco.

La guerra alla posta – Nelle ultime settimane Risorsa ha insinuato in più occasioni che il voto “in assenza” è sinonimo di frode e frode, anche se si trattava di affermazioni totalmente infondate. Penalizzare il sistema postale ha rifiutato di concedergli fondi aggiuntivi, necessario per gestire il previsto afflusso massiccio di voti, e in cima all’agenzia ha messo Louis DeJoy, il suo prestatore personale senza esperienza nel settore. il direttore delle poste generale – quello dei suoi impianto a giugno ha già avviato una serie di modifiche che penalizzano e ritardano consegne – tuttavia, voleva essere assicurato prima Congresso che gli orari degli uffici postali non cambieranno, i centri non chiuderanno ordinamento e non verranno eliminati, come previsto, centinaia di caselle di posta. Ma non c’erano segni dei miglioramenti garantiti, ha scritto James. All’inizio, tuttavia, i piani per il direttore delle poste generale, duramente contestate dai sindacati, erano molto diverse. DeJoy pensa a sospendere gli straordinari, pensionamento anticipato migliaia di lavoratori, bloccare turni di consegna straordinari ufficio postale. Di Più Usps ci ha già messo le mani: visti i loro servizi, hanno scritto in una lettera a 50 stati, è possibile che i milioni di voti espressi non arriva in tempo essere contato.

Memoriale al coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come adesso
abbiamo bisogno di voi.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo coscienziosamente il nostro lavoro, facciamo un servizio pubblico. Anche per questo, ogni giorno su ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, informazioni esclusive, interviste ad esperti, sondaggi, video e molto altro ancora. Tuttavia, tutte queste opere hanno un costo economico elevato. La pubblicità, in un momento in cui l’economia è ferma, offre un reddito limitato. Non in linea con la rampa di accesso. Ecco perché chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Per darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana, indispensabile per il nostro lavoro.
Diventa un utente dell’assistenza clicca qui.

grazie
Peter Gomez

Ma ora siamo noi che abbiamo bisogno di te. Perché il nostro lavoro ha un costo. Siamo orgogliosi di poter offrire ogni giorno centinaia di nuovi contenuti gratuitamente a tutti i cittadini. Ma la pubblicità, in un momento in cui l’economia è ferma, offre un reddito limitato. Non in linea con il boom di accessi a ilfattoquotidiano.it. Per questo ti chiedo di sostenerci, con un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino a settimana. Una somma modesta ma fondamentale per il nostro lavoro. Dacci una mano!
Diventa un utente dell’assistenza!

Con gratitudine
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Supporto ora


Pagamenti disponibili

Articolo precedente

Coronavirus, una conferenza a Boston è stata una “super emittente” in tutto il mondo. “Ora sappiamo cosa può succedere in un singolo evento”

seguente


Articolo successivo

Coronavirus, Oms: “La pandemia sta rallentando a livello globale”. Calo si sta diffondendo ovunque tranne che nel sud-est asiatico e nel Mediterraneo orientale

seguente


Avatar

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *