Uomo accusato nel fuoco fatale dello studio di animazione

Copyright dell’immagine
Reuters

In Giappone, la polizia ha accusato un uomo 10 mesi dopo aver presumibilmente dato alle fiamme uno studio di animazione a Kyoto, uccidendo 36 persone.

Shinji Aoba, 42 anni, è stato ricoverato in ospedale dall’attacco incendiario del luglio 2019. È stato così gravemente bruciato che la polizia non è stata finora in grado di interrogarlo.

Altre decine sono rimaste ferite nell’incendio, che il signor Aoba avrebbe confessato di aver iniziato.

Kyoto Animation era ben nota per serie come K-On e Violet Evergarden.

L’incidente fu descritto all’epoca dal primo ministro giapponese Shinzo Abe come “troppo spaventoso per le parole”.

  • Incendio doloso giapponese: lo studio anime uccide 33
  • Fan rotti dal fuoco di uno studio anime in Giappone

Una dichiarazione della polizia affermava che Aoba era stato trasferito da un ospedale di Kyoto al quartier generale della polizia, ma le sue ferite gli impedivano di camminare.

Testimoni oculari affermano che ha usato la benzina di due grandi contenitori per dare fuoco al piano terra dello studio di animazione. L’edificio è stato riempito con materiale di animazione ed è stato rapidamente inghiottito dalle fiamme.

La riproduzione multimediale non è supportata sul tuo dispositivo

Didascalia dei mediaPer rivedere: gli uffici di animazione di Kyoto in fiamme

Molti dei 36 morti sono giovani animatori intrappolati al piano superiore.

Alcuni rapporti suggeriscono che lo voleva in studio, accusandolo di aver plagiato il proprio lavoro.


Seguici su Facebook o su Twitter @BBCNewsEnts. Se hai un suggerimento via e-mail

Italo V  Lucciano

Italo V  Lucciano

Lucciano è caporedattore del National News Desk di Dico Digital, supervisionando la copertura delle ultime notizie sugli eventi nazionali. Da quando è arrivato a Dico News da Charlotte Observer nel 2018, ha avuto una mano in storie come il disastro petrolifero della BP, la morte di Osama bin Laden, le riprese della scuola di Sandy Hook e le conseguenze di Superstorm Sandy. Vive per le scadenze e le sue due giovani figlie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *